Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO10°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità lunedì 19 dicembre 2016 ore 16:16

Un container attrezzato per Amatrice

Chiusi ha consegnato un container attrezzato per i servizi igienici alla frazione di Scai del Comune di Amatrice duramente colpita dal terremoto



CHIUSI — Una delegazione di chiusini, tra cui il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini, dall’assessore ai lavori pubblici Andrea Micheletti, dall’assessore al sociale Sara Marchini, dal consigliere comunale Mario Cottini, è partita per Amatrice per consegnare a Scai, una delle frazioni più colpite dal terremoto del 24 agosto e martoriata dalla scossa del 30 ottobre, un container attrezzato per i servizi igienici. 

Il container servirà alle famiglie che non hanno lasciato i propri luoghi e che vivono in ambienti in cui i servizi di prima necessità sono ancora precari. Il monoblocco di quindici metri quadrati coibentato dotato di tre servizi igienici, uno scaldabagno e due docce servirà ad aumentare la dotazione di servizi essenziali agli sfollati di Scai.

Il container è stato acquistato alla cifra di 4270 euro e nello specifico è stato preso in carico dall’Associazione Pro Scai Varoni del Comune di Amatrice, ma questo si tratta solo di un primo intervento, l'altra destinazione dei fondi raccolti grazie ad eventi di solidarietà e al buon cuore dei chiusini verrà decisa in un secondo momento con altra delibera.

"Questo è un popolo forte, identitario che ama profondamente la sua terra - dice il sindaco Juri Bettollini che ringraziando tutti i chiusini ha poi aggiunto: "Grazie davvero a tutti i chiusini che hanno dimostrato la loro solidarietà e che ci hanno permesso di dare un aiuto concreto a chi oggi soffre ed ha perso tutto, ma che non si rassegna ed a voglia di ripartire".

"Riportiamo con noi il silenzio assordante di paesi a cui stata privata la normalità. Riportiamo con noi la dignità di quelle persone che nonostante tutto, hanno voluto prepararci il pranzo ed ospitarci perché possa rimanere un bel ricordo di loro. Ripartiamo sapendo che torneremo presto" - ha concluso il sindaco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca