QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 14 novembre 2019

Attualità martedì 14 giugno 2016 ore 15:31

Pici da 10 e lode

Confermato il successo dell’evento gastronomico di Chianciano Terme che mette al centro il tradizionale primo piatto della Valdichiana



CHIANCIANO TERME — La seconda edizione di “Du’ Pici sotto le stelle”, organizzata dall’associazione Amatori Pici Chianciano nella Piazzetta dei Soldati, nel Centro Storico della cittadina termale, con oltre 1500 piatti di Pici serviti per un totale di circa 1300 coperti, tra quelli consumati e quelli da asporto, ha fatto registrare nuovi record.

“Un grande successo dal momento che venerdì sera, un quarto d’ora prima dell’apertura del servizio, aveva iniziato a piovere. Abbiamo temuto di dover rimandare, ma la fortuna ci ha assistito e siamo riusciti ad accogliere i tanti amatori dei Pici che sono venuti non solo dalle nostre zone ma anche dai paesi limitrofi - racconta il Presidente Andrea Guidotti - E siamo certi che se ne siano andati via tutti soddisfatti e sazi, visto che i piatti erano ben ripuliti, nonostante le nostre porzioni medie fossero di quasi 500 grammi!”.

Un successo anche a sentire il parere dei commensali che hanno espresso grande apprezzamento per la qualità dei pici, rigorosamente fatti a mano dai volontari, e dei sughi - ragù di chianina, sugo di nana e aglione - realizzati con passione e maestria dalle socie massaie, rispettando le ricette tradizionali. I soci si sono radunati tutti i venerdì degli ultimi 2 mesi per produrre circa 50 Kg di pici alla volta, arrivando a realizzarne complessivamente 450 Kg.

Pici da 10 e lode e sughi da 12!”: questo il commento più apprezzato, perché proveniente da Adriano Giuliotti, titolare dell’omonimo molino che ha collaborato con gli Amatori sin dalla fondazione dell’associazione (un anno e mezzo fa), fornendo utili consigli nonché le farine con le quali vengono fatti i pici.

“Siamo particolarmente felici perché 0,50 cent. per ogni pasto consumato, pari a 650,00 Euro, saranno devoluti al progetto “Un gesto di solidarietà” promosso dal comune di Chianciano Terme per far fronte alle difficoltà di chi si trova in condizioni disagiate. Beneficeranno di tali risorse le associazioni Confraternita di Misericordia e Croce Verde. Allo stesso Progetto partecipano anche altre associazioni del territorio – spiegano gli organizzatori - I nostri particolari ringraziamenti vanno a tutti i soci e volontari oltre alle due associazioni amiche, La Campana ed il Vespa Club Chianciano che ci hanno sostenuto operativamente”.

I pici saranno di nuovo protagonisti per la festa del patrono di Chianciano, San Giovanni, il 24 giugno organizzata dall’associazione La Campana.



Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità