Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:MONTEPULCIANO16°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 16 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, incidente tra filobus 90 e un'auto: almeno dieci passeggeri contusi

Attualità giovedì 05 agosto 2021 ore 10:16

Lavori d'appalto, firmato protocollo d'intesa

Patrizia Ciocchi, Segreteria confederale Uil Siena, Daniela Spiganti, segreteria confederale CGIL Siena, Andrea Marchetti, Sindaco di Chianciano Terme

Il Comune di Chianciano Terme ha sottoscritto l'accordo con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil



CHIANCIANO TERME — Il Comune di Chianciano Terme e CGIL CISL e UIL hanno sottoscritto, presso la sala del Consiglio comunale della stazione termale, (ieri) 4 agosto, un protocollo di intesa per la qualità e la tutela del lavoro negli appalti di lavori, servizi e forniture. Negli appalti, e in modo particolare nei subappalti, si verifica spesso il "dumping contrattuale" con una compressione dei diritti e dei salari delle lavoratrici e dei lavoratori, mettendo in discussione l'applicazione dei CCNL e le clausole sociali. 

Attraverso la sottoscrizione del protocollo di intesa le parti si sono impegnate a determinare un contesto di regole che favorisca una "contrattazione di anticipo" sui capitolati di appalto per promuovere e tutelare ulteriormente il lavoro regolare e in sicurezza e garantire i livelli occupazionali delle lavoratrici e dei lavoratori degli appalti, favorendo la sicurezza sul lavoro e cercando di contrastare il lavoro nero o irregolare migliorando la qualità dei servizi erogati, garantendo la trasparenza delle procedure e le modalità del controllo. Oltre a prevedere l'inserimento negli atti di gara di una serie di clausole coerenti e rispettose delle condizioni previste nell'accordo e dalla normativa in materia di appalti e contratti pubblici, il protocollo firmato è anche uno strumento operativo di monitoraggio costante. Un’intesa che rafforza il confronto fra Organizzazioni Sindacali e l’Amministrazione Comunale e l'idea comune, culturale e fattiva, di garantire diritti, tutele, sicurezza, trasparenza e legalità nel mondo del lavoro in appalto.

Sia CGIL CISL e UIL che il Comune di Chianciano Terme hanno espresso soddisfazione per la firma, confermando che l'accordo presenta molti aspetti positivi e che vanno nella giusta direzione.

Dopo Montepulciano, Torrita di Siena e Poggibonsi, Chianciano Terme si aggiunge quindi ai Comuni che hanno già firmato la proposta sindacale di protocollo inviata ad aprile a tutte le Amministrazioni comunali della provincia di Siena. Con Pienza, Abbadia San Salvatore, San Gimignano, Chiusi e Siena il confronto è all'inizio o in via di definizione; CGIL, CISL e UIL si auspicano che anche gli altri Enti dimostrino la stessa sensibilità sul tema.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fatto è accaduto a Camucia. Sei le dosi somministrate per errore durante le sessione pomeridiana. La Asl ha già contattato le persone interessate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità