Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità domenica 18 aprile 2021 ore 10:05

Villa Schiatti paga il tampone ai suoi ospiti

Per il periodo 1 maggio - 10 giugno la struttura invoglia i turisti con questa iniziativa. Con l'obiettivo di ripartire al meglio per la stagione estiva



CASTIGLION FIORENTINO — Idee e strategie per ripartire, per invogliare turisti e visitatori. E' quanto stanno elaborando le strutture ricettive e non solo, in vista della stagione estiva. Ed è quanto sta facendo Villa Schiatti, situata a Montecchio di Castiglion Fiorentino, con vista sulla Valdichiana.

Ha infatti lanciato l'iniziativa "Il virus non ci ferma", che viene così spiegata nella pagina Facebook: "Noi copriremo le spese per il tampone obbligatorio chiesto a chi viaggia per turismo. Per il periodo 1 maggio 2021 - 10 giugno 2021 pensiamo noi a pagare il tampone obbligatorio lanciando l’offerta: per 2 notti in camera doppia, tripla o quadrupla con 2 cene nel ristorante dell’ hotel sarà a nostro carico 50% della spesa per il tampone); per 4 notti in camera doppia, tripla o quadrupla con 4 cene nel ristorante dell’Hotel sarà a nostro carico il 100% della spesa per il tampone. La promozione è valida per il mercato italiano e verrà prolungata in base alle normative/obblighi regionali anti COVID". 

Anche a Castiglion Fiorentino si cerca il modo migliore per ripartire, offrendo quel qualcosa in più, incuriosendo e, come in questo caso, lanciando anche una sorta di provocazione, che però fa il suo effetto. 

Simona Buracci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca