Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO14°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Cultura mercoledì 22 febbraio 2023 ore 14:53

Ranucci da Report a Castiglion Fiorentino

Il noto giornalista sbarca all'ombra del Cassero. La cittadina diventa palcoscenico per parlare dell'articolo 21 della Costituzione



CASTIGLION FIORENTINO — Sale l’attesa per il secondo appuntamento del ciclo “Ripartire dai fondamentali” che mette in calendario, venerdì 24 febbraio alle ore 17, un incontro a tu per tu con il giornalista d’inchiesta Sigfrido Ranucci, noto volto televisivo, dal 2017 alla conduzione di Report su Rai 3. Organizzata dal Comune di Castiglion Fiorentino in collaborazione con la Regione Toscana, l’edizione 2023 della rassegna “Inoltre” porterà, infatti, all’Auditorium Le Santucce uno dei personaggi più influenti del panorama giornalistico italiano con una conferenza dal titolo “Articolo 21”.

“L’articolo 21 della nostra Costituzione sancisce la libertà di pensiero, di espressione e di stampa, ma come si declina, nel concreto, questo principio sacrosanto nella realtà in cui viviamo? – esordisce Massimiliano Griner, direttore artistico della rassegna e moderatore dell’incontro – Per capirlo, ne parleremo proprio con Ranucci che, da anni, tiene alta la bandiera del giornalismo d'inchiesta, andando anche ad approfondire cosa accade nel caso di scandali potenzialmente dirompenti per la democrazia come la trattativa Stato-mafia”.

Autore di numerose inchieste sulle stragi di mafia, tra le quali l'ultima intervista al giudice Paolo Borsellino, Sigfrido Ranucci partirà proprio dall’articolo 21 della Costituzione italiana per analizzare come questo si concilia con il crollo verticale della carta stampata, la diminuzione delle risorse per il giornalismo professionale, la diffusione fuori controllo delle fake news e la censura preventiva da parte del potere a colpi di querele giudiziare. Un incontro di stringente attualità, al termine del quale lo stesso Ranucci firmerà copie del suo ultimo libro “Il patto. La trattativa tra stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato”.

“La conferenza di Sigfrido Ranucci toccherà un altro di quei temi fondamentali dai quali, con questa nuova edizione di ‘Inoltre’, abbiamo pensato idealmente di ripartire – conclude l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi – Un altro appuntamento, unico nel suo genere, che ha come obiettivo quello di fare cultura promuovendo tematiche sulle quali, purtroppo, i riflettori non vengono accesi tanto spesso".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno delle elezioni amministrative il sindaco uscente è stato rieletto con il 60,65% dei voti. Vignini si ferma al 39,35%
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica