Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:MONTEPULCIANO18°37°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità martedì 21 dicembre 2021 ore 10:54

Contributo a fondo perduto per l'elettricità

Stanziamento dell'Amministrazione comunale in favore delle microimprese pari a 18mila euro per far fronte allo stato di emergenza



CASTIGLION FIORENTINO — Continua l’azione dell’Amministrazione comunale verso le micro imprese. Dopo lo stanziamento di 40mila euro per il rimborso degli interessi sui finanziamenti erogati, questa settimana è stato deliberato un contributo di circa 18mila euro a fondo perduto per affrontare le spese di fornitura elettrica a seguito dello stato di emergenza sanitaria.

“L’Amministrazione si schiera a fianco delle micro imprese cercando di ammortizzare i loro costi fissi che gravano sulla gestione economica. Basti pensare che nell’ultimo periodo a Castiglion Fiorentino hanno aperto oltre 10 attività imprenditoriali che nonostante le difficoltà dettate dal momento di emergenza hanno continuato ad alzare la saracinesca fornendo, in questo modo, un servizio alla cittadinanza e ai turisti che ogni anno scelgono la nostra città. Soprattutto in questo periodo, vedere una vetrina illuminata dà la sensazione di vitalità e di speranza per il futuro” dichiara l’assessore alle Attività Produttive, Francesca Sebastiani.

I soggetti destinatari del contributo sono le microimprese, ovvero le imprese con un numero di occupati inferiore a 10 e fatturato annuo, oppure un totale di bilancio annuo, non superiore a 2 milioni di euro, che, alla data della domanda, risultano, tra le altre cose, avere la sede operativa o unità locale nel territorio del Comune di Castiglion Fiorentino. L’ammontare del contributo per singola impresa, è quantificato nella misura dell’intero corrispettivo dovuto per l’ultimo bimestre 2020 e non potrà in ogni caso essere superiore ad 350 euro. Ogni singola impresa può presentare una sola domanda di contributo.

L’erogazione del contributo è rivolta alle imprese che come attività prevalente esercitano il commercio al dettaglio in esercizi di vicinato, la somministrazione di alimenti e bevande, che si dedicano alla cura della persona (es. acconciatori, estetisti, tatuatori), alle palestre, all'agenzie di viaggio e ai tour operator.

Il prossimo 27 dicembre verrà pubblicato il bando nel sito del comune www.comune.castiglionfiorentino.ar.it nell’apposita sezione “Avvisi-Bandi” e le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 17 gennaio 2022. 

“Ancora una volta abbiamo cercato, con risorse proprie, di dare risposte concrete alle nostre aziende proseguendo quell'attività di sostegno già intrapresa con altre iniziative a partire dalla riduzione Tari e proseguendo con i contributi per il rimborso degli interessi sui mutui. Purtroppo le nostre azioni non possono essere sufficienti, ,ma servono scelte governative strutturali per poter calmierare i costi delle bollette di luce e gas per il nuovo anno consentendo così alle imprese di contenere i costi fissi, che altrimenti rischiano di creare un considerevole aumento delle materie prime o in alternativa di mettere in crisi il nostro settore economico” conclude il vice sindaco con delega a bilancio e tributi, Devis Milighetti .


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella notte. Una volta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca