comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 12°19° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Ilaria Capua: «Il virus è qui, dobbiamo stringere ‘la mascherina' fino alla fine dell'inverno»

Attualità sabato 12 settembre 2020 ore 13:04

Tutti a scuola per un anno "normale”

E' l'augurio dell'assessore all'Istruzione Franceschini in un messaggio indirizzato agli alunni delle scuole castiglionesi



CASTIGLION FIORENTINO — “Un “normalissimo”, indimenticabile, nuovo anno scolastico”. Usa la parola “normale” in tempi in cui il Covid ha sconvolto la normalità della vita delle persone. E lo fa anche per esorcizzare tutte le incognite che si nascondono dietro la ripresa dell'anno scolastico collegate all'eventualità di contagi in classe. 

Lo fa con la forza della parola “normale”, quella che tutti noi vorremmo tornare a tradurre un pratica quotidiana, abbandonando regole e dettami anti-Covid. Per il momento, occorre rispettarle quelle regole per evitare che il virus possa restare tra noi ancora a lungo. E dunque, a Castiglion Fiorentino, l'assessore all'Istruzione Stefania Franceschini ha inviato un messaggio agli alunni che lunedì tornano in classe con un pensiero speciale per quelli che varcheranno la soglia della scuola per la prima volta.

“Dopo i mesi difficili del lockdown potrete finalmente rivedere i vostri compagni e i vostri insegnanti. Un pensiero speciale a tutti i primigini che iniziano il percorso della scuola primaria. L’anno che ci accingiamo ad affrontare sarà sicuramente un anno particolare che ci vedrà tutti impegnati al rispetto delle misure messe in atto in questi mesi per contenente il più possibile il rischio di contagio”, sottolinea l'assessore che ringrazia “i dirigenti scolastici per il lavoro svolto durante questa estate, che li ha visti in prima linea, assieme all’amministrazione comunale, nel cercare di trovare soluzioni per garantire il rientro a scuola in presenza ed in sicurezza”. 

Nel messaggio agli studenti, Franceschini sottolinea il concetto di normalità: “Quelli che abbiamo passato sono stati mesi che tutti noi vorremmo dimenticare e perciò, il miglior augurio che mi sento di fare a voi, ai vostri genitori e ai vostri insegnanti è che questo possa essere un “normalissimo”, indimenticabile, nuovo anno scolastico”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità