Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:MONTEPULCIANO17°35°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità martedì 22 dicembre 2020 ore 12:18

​Azienda dona ecografi wireless per salvare vite

I titolari della MB hanno consegnato alla Asl Tse strumenti diagnostici sofisticati per le Centrali 118 di Arezzo, Siena e l'Elisoccorso di Grosseto



AREZZO — Solidarietà concreta. Un’azienda valdarnese dona quattro ecografi wireless ultraportatili per le centrali 118 della Asl Toscana Sud Est.
Un gesto che vale moltissimo, specie in questo momento, e arriva dai titolari di MS Arredamenti srl, azienda del Valdarno (con sedi in Italia e ad Oakland in California) specializzata in arredi per fashion, gioiellerie e wine bar.
Gli imprenditori hanno acquistato e donato alla Asl strumenti preziosissimi che consentiranno agli specialisti del 118 di eseguire ecografie avanzate direttamente sul luogo dell’intervento e dunque di agire sui pazienti in maniera più efficace. Strumenti diagnostici strategici per intervenire tempestivamente e salvare vite, quello che fa ogni giorno il servizio di emergenza-urgenza della Asl Tse.

In dettaglio, si tratta di quattro ecografi ultraportatili wireless IRW5LC destinati alle Centrali 118 di Arezzo, Siena e alla stazione Elisoccorso di Grosseto. 
“In questi mesi - dichiara il direttore del Dipartimento Emergenza-urgenza 118 dell’Asl Tse Massimo Mandò - il lavoro delle nostre centrali di emergenza è profondamente cambiato. Gli operatori, sia medici che infermieri, sono stati chiamati ad una crescita professionale e tecnica straordinaria. Il Covid ci ha spinto a migliorare sia la parte d’intervento che quella dell’uso delle tecnologie”.
Mandò sottolinea che i quattro “nuovi ecografi rappresentano un ulteriore straordinario salto in avanti. Sono strumenti piccoli, efficaci, facili da utilizzare e molto utili. Con questi ecografi siamo in grado di effettuare direttamente sul posto analisi avanzate sullo stato di salute di un ferito; possiamo, ad esempio, effettuare un’ecografia toracica o addominale con grande precisione e stabilire fin da subito le modalità d’intervento, andando notevolmente a migliorare la nostra efficacia di cura e preparando al meglio la presa in carico dell’ospedale”. 

La particolarità degli ecografi di nuova generazione è che producono immagini ad alta risoluzione che vengono trasmesse in modalità wireless a più dispositivi smart iOS o Android, per cui è possibile vedere i risultati anche nei telefoni cellulari.

Insomma, un sistema ecografico estremamente versatile che ben si adatta a situazioni particolarmente critiche come i reparti di Emergenza, Urgenza, Anestesia e Rianimazione, dove è molto importante dare una immediata risposta a quesiti clinici ed eventualmente indirizzare il caso a ulteriori applicazioni cliniche o alle terapie più appropriate.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità