Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°21°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità venerdì 27 febbraio 2015 ore 15:01

“Auschwitz, 70 anni dopo” raccontato dai ragazzi

Appuntamento organizzato dal Comune in collaborazione con la sezione Anpi. Sei studenti hanno raccontato la loro esperienza sul Treno della Memoria



SARTEANO — Gli studenti, Carolina Morciano, Carlos Leon Saletti, Raffaele Fatini, Valentina Giovagnola, Tedor Ariton e Flaviu Doros, tutti iscritti all’istituto Einaudi Marconi Valdichiana di Chiusi e accompagnati dalla professoressa Alba Mencuccini, hanno condiviso con il pubblico in sala il loro impressionate video del campo di sterminio e le loro sensazioni.

“Il Treno della Memoria, giunto all’ennesima edizione proprio nel settantesimo anno dalla liberazione di Auschwitz - dice il consigliere comunale Mirco Del Buono - non perde tutto il suo carico formativo ed educativo. Con queste iniziative andiamo a creare uno dei più validi anticorpi contro ogni degenerazione razzista e violenta”.

A sancire il passaggio del testimone sul tema della Memoria da una generazione all’altra, era presente anche il giovane Sindaco del consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi, Margherita Caponeri, che ha presentato l’iniziativa Raccolta dei ricordi.

l progetto prevede di raccogliere da parenti o amici, foto, lettere, oggetti personali del periodo bellico ed esporli in sala mostre a partire dal 25 aprile, settantesimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

“La cultura e la conoscenza della storia – aggiunge Luisa Gandini, assessore all'Istruzione - sono la più importante forma di libertà che possiamo insegnare alle nuove generazioni. Le amministrazioni comunali e i loro rappresentanti devono continuare ad aver presente che, con le loro azioni, rivestono un ruolo determinate nella formazione delle nuove generazioni”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno