Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Cronaca sabato 07 febbraio 2015 ore 17:25

Arrestati i responsabili di una serie di furti

I ladri, due fratelli albanesi di 20 e 24 anni, si sono ritenuti responsabili di una serie di rapine per un valore complessivo di 50mila euro.



SAN QUIRICO D'ORCIA — I carabinieri del nucleo investigativo di Siena hanno arrestato a Pisa i due fratelli, con l'accusa di aver rapinato, nel mese di Gennaio, diverse abitazioni in molti comuni della Provincia di Siena tra cui anche San Quirico e Rapolano Terme.

Le indagini si sono svolte attraverso servizi di pedinamento uniti ad attività investigative basate anche sugli identikit forniti da alcuni testimoni. I ladri effettuavano dei veri e propri raid ai danni di quartieri o abitazioni più isolate, portando via monili in oro, capi di abbigliamento griffati e contanti, per darsi poi alla fuga attraverso auto parcheggiate in posizioni piuttosto distanti dagli obiettivi presi di mira.

Durante il colpo del 9 Gennaio a Monteroni d’Arbia i due malviventi sono stati sorpresi dal padrone di casa, ma non curanti della cosa si sono impossessati comunque di alcuni oggetti in oro e dopodiché hanno colpito il malcapitato alla testa e si sono dati alla fuga.

I due, F.N. ed A.N. le iniziali, dimoravano nel comune di Monteriggioni e sono stati fermati presso l’aeroporto di Pisa mentre stavano facendo rientro in Albania. I militari del nucleo investigativo, intuite le loro intenzioni, sono riusciti in extremis a fermarli poco prima dell’imbarco sull’aereo di linea e a recuperare la refurtiva contenuta nei loro borsoni, peraltro già stivati all’interno dell’aeromobile.

Il due fratelli si trovano ora nel carcere di Pisa a disposizione dell’autorità giudiziaria di Siena. Le attività di investigazioni sono state coordinate dal Procuratore Capo dr. Salvatore Vitello e dal Sostituto Procuratore Dr. Nicola Marini


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lavori per la nuova segnaletica orizzontale, le strisce di via Maffei e via Santa Margherita da bianche diventano gialle. Come ottenere il permesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca