QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 22°26° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 24 luglio 2019

Attualità giovedì 06 giugno 2019 ore 18:04

Ventuno chirurghi per snellire le liste d'attesa

Il direttore generale dell'Asl Toscana sud est Antonio D’Urso: "Una risposta concreta alle preoccupazioni dei cittadini”



AREZZO — In arrivo 21 medici per la Chirurgia generale dell’Asl Toscana sud est per far fronte alle liste d’attesa in ambito chirurgico. A renderlo noto è l'azienda sanitaria, che in un comunicato parla di "Un’ulteriore soluzione che l’Azienda sta predisponendo per fronteggiare questo tema così sentito dalla comunità e su cui la Regione Toscana ha canalizzato importanti investimenti".

I nuovi 21 chirurghi eserciteranno le proprie funzioni all’interno del dipartimento “Chirurgia Generale e Specialistica aziendale”, diretto da Paolo Pietro Bianchi: 7 di loro saranno assegnati all’area provinciale grossetana, 4 a quella provinciale senese e 10 a quella aretina. Il numero complessivo di personale medico assegnato al Dipartimento di Chirurgia generale è di 197 unità, di cui 79 sono dirigenti medici di chirurgia generale.

I 21 medici, in questa fase, sottolinea l'Asl Toscana sud est, sono presi a tempo determinato per un anno, mediante l’utilizzo di una graduatoria Estar (Ente di Supporto Tecnico Amministrativo Regionale). Come da delibera del 29 maggio scorso a firma del direttore generale Antonio D’Urso, l’ingresso in servizio dei 21 dirigenti medici avverrà appena completata la verifica del possesso di tutte le condizioni e i requisiti previsti per accedere al pubblico impiego.

“E’ un’ulteriore boccata d’ossigeno a supporto dei professionisti - ha affermato il direttore Antonio D’Urso - Una risposta concreta alle preoccupazioni dei cittadini”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca