Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO14°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Attualità martedì 28 giugno 2016 ore 10:00

Al via i saldi estivi, alte le aspettative

In Valdichiana come nel resto della Toscana il 2 luglio partono i saldi estivi, alte le aspettative dei negozianti dopo le piogge di giugno



VALDICHIANA — Per effetto di quanto deciso dalla Regione alla fine dello scorso anno, la proposta dei capi a saldo nei negozi di abbigliamento potrà essere effettuata proprio da sabato prossimo, come in quasi tutto il resto d’Italia.

I commercianti del settore si augurano che l’occasione segni un cambio di passo per un periodo che fin qui è stato piuttosto avaro di soddisfazioni: “la stagione estiva nei nostri negozi per ora non si è praticamente vista – dice Maria Gliatta, negoziante di Chiusi scalo e referente degli esercenti Moda Confesercenti per Siena e provincia - giugno in particolare è stato un mese decisamente sottotono rispetto, ad esempio, ad un anno fa. E’ piovuto spesso, e questo è quanto di peggio ci si possa augurare per stimolare la vendita dei capi estivi”.

Per effetto di questa situazione dunque i capi più leggeri, tipicamente i bermuda o shorts, sono rimasti pressoché invenduti e solo negli ultimi giorni si è registrata una ripresa di interesse.

“Con l’avvio dei saldi dobbiamo necessariamente augurarci di recuperare, anche se una volta di più constatiamo che la partenza ad inizio luglio è troppo anticipata rispetto a quello che è il calendario reale” afferma la Gliatta.

Diversamente da quanto accaduto nell’estate 2015, in diversi casi la disponibilità di capi in negozio resta ancora ampia, e le percentuali di sconto potrebbero essere importanti sin dai primi giorni. Per accompagnare al meglio i consumatori verso gli acquisti del periodo non mancheranno iniziative di animazione commerciale come i saldi “rosa shopping” o le aperture serali.

Confcommercio ricorda come sempre agli operatori associati le principali regole da rispettare per effettuare in maniera corretta le vendite di fine stagione secondo il “Decalogo dei buoni saldi”.

1. Le vendite di fine stagione riguardano i prodotti di carattere stagionale o di moda suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. I capi in saldo non devono necessariamente appartenere alla stagione in corso.

2. Le merci devono essere poste in vendita con l’indicazione del prezzo corrente, dello sconto espresso in percentuale e del nuovo prezzo ribassato o scontato. È vietato ogni riferimento a procedure fallimentari e similari.

3. È possibile porre in vendita solo merci già presenti nell’esercizio e nei locali di pertinenza. Il divieto di introduzione di ulteriori merci riguarda sia quelle acquistate che quelle concesse in conto deposito.

4. Le merci in offerta devono essere separate da quelle poste eventualmente in vendita alle condizioni ordinarie.

5. La possibilità di cambiare il capo dopo l’acquisto è lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato. In questo caso scatta infatti l'obbligo del cambio o, nel caso la sostituzione risulti impossibile, la restituzione della somma pagata.

6. È rimessa alla discrezionalità del negoziante la possibilità di far provare i capi.

7. Per quanto riguarda i pagamenti, le carte di credito devono sempre essere accettate qualora sia esposto nel punto vendita l'adesivo che attesta la relativa convenzione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno delle elezioni amministrative il sindaco uscente è stato rieletto con il 60,65% dei voti. Vignini si ferma al 39,35%
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica