Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO16°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità sabato 29 luglio 2023 ore 12:40

Lavoro in campagna, 1,6 milioni per la formazione

contadino

Con un nuovo bando la Regione attiva percorsi per preparare professionisti dell'Agribusiness fra agricoltura, allevamento e occupazioni di filiera



FIRENZE — Formare allevatori, agricoltori, addetti alla trasformazione e alle mansioni di filiera nell'ambito dell'Agribusiness e con una nicchia a sé per il settore equino: è l'obiettivo dell’avviso da 1,6 milioni di euro di risorse del Fondo Sociale Europeo (Fse+ 21/27) già pubblicato e rivolto a partenariati composti da almeno un organismo formativo accreditato per questo ambito, come capofila, e un’impresa del settore attiva in Toscana. 

Il partenariato potrà essere, in via facoltativa, integrato da Istituti di istruzione superiore, Università, Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (Cpia) e Fondazioni Its (Istituti tecnologici superiori).

Nell’ambito dell’avviso – promosso anche attraverso GiovaniSì, il progetto regionale per l’autonomia dei giovani – è prevista una specifica riserva di 533mila euro per progetti che finanzino percorsi di formazione nell’ambito dell’allevamento equino.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino alle 13 del 29 Settembre 2023, attraverso il Sistema Informativo Fse.

Le caratteristiche dei progetti

Per ciascun progetto, della durata massima di 12 mesi, dovrà essere proposto un unico percorso formativo, finalizzato al rilascio di una qualifica professionale di cui al Repertorio Regionale delle Figure Professionali, ad eccezione della Figura professionale del “Giardiniere d'arte per giardini e parchi storici”, per la quale la Regione ha attivato nei mesi scorsi un avviso specifico. 

Ogni percorso dovrà essere destinato a 15 allievi/e, che in fase di gestione potranno essere aumentati fino a 20, senza che ciò comporti un maggior contributo.

Obiettivo offerta formativa di qualità

“Con questo avviso vogliamo sviluppare un’offerta formativa di qualità, finalizzata all’inserimento o al reinserimento lavorativo di persone disoccupate o inattive e utile a supportare le imprese del settore nel percorso di innovazione e sviluppo sostenibile”, spiega l’assessora regionale alla formazione e al lavoro Alessandra Nardini.

“L'obiettivo – prosegue l’assessora – è quello di sviluppare profili professionali altamente qualificati nell’ambito delle diverse professionalità che operano nella filiera dell’Agribusiness, con specifica attenzione alle figure professionali più richieste dal mercato del lavoro nelle imprese di produzione, trasformazione e commercializzazione della filiera, così come nelle realtà locali che si occupano dell’allevamento animale ed in particolare di quello equino”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sei Toscana informa che alcuni servizi manuali previsti nelle ore più calde della giornata potrebbero subire delle modifiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità