Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO14°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Cronaca sabato 06 gennaio 2024 ore 19:20

Monossido alla tombola parrocchiale, 11 ricoverati

Vigili del fuoco
Foto d'archivio

Fra gli intossicati anche 5 bambini. I ricoveri in vari presidi della Toscana. Altre 36 persone da sole in pronto soccorso. Lì non era la prima volta



CORTONA — Intossicati dal monossido di carbonio durante la tombola parrocchiale: è successo a Cortona nel pomeriggio di oggi, nella frazione di Pergo dove decine di fedeli si erano radunati per l'iniziativa organizzata per festeggiare la Befana. 

Sono 11 le persone condotte dal 118 in vari ospedali della Toscana sulle 27 visitate dal 118. Fra i ricoverati ci sono anche 5 bambini. Altre 36 persone si sono invece presentate spontaneamente in pronto soccorso.

La festa si è trasformata in emergenza quando diversi fra i presenti hanno iniziato ad accusare malessere. E' scattato l'allarme, con intervento di vigili del fuoco, forze dell'ordine e mezzi del 118.

All'arrivo dei sanitari 27 persone sono state visitate: 11 di loro sono state trasportate verso gli ospedali di Arezzo, Grosseto, Cortona e Firenze Careggi. Cinque sono bambini: di questi, 2 bimbi sono stati indirizzati all'ospedale Misericordia di Grosseto, trasferiti con Pegaso, e un adulto è stato portato invece a Careggi con l'ambulanza poiché manifestavano una sintomatologia più importante. 

Altri 3 bimbi e 2 adulti sono stati portati all'ospedale di Arezzo e 3 adulti alla Fratta di Cortona.

Non solo però, perché 36 persone adulti e bambini si sono presentate spontaneamente in pronto soccorso dove non sono stati riscontrati rilevanti problemi respiratori. Nel dettaglio 4 adulti e tre pazienti pediatrici si sono recati all'ospedale San Donato di Arezzo, 3 adulti si sono rivolti all'ospedale di Nottola mentre 12 adulti e 14 fra bambini e ragazzi si sono presentati al pronto soccorso dell'ospedale cortonese della Fratta.

Oltre ai sanitari sono accorsi alla chiesa i vigili del fuoco, i carabinieri e autorità comunali.

Quella chiesa non è nuova a episodi del genere: a Dicembre 2022 a rimanere intossicate da monossido durante la catechesi furono due persone fra cui il sacerdote.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno delle elezioni amministrative il sindaco uscente è stato rieletto con il 60,65% dei voti. Vignini si ferma al 39,35%
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica