Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:MONTEPULCIANO11°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Spettacoli mercoledì 16 settembre 2015 ore 09:48

Terra di Siena non solo cinema ma anche promozione

Cuore del Terra di Siena Film Festival 2015 sarà il cinema italiano protagonista e sarà dedicato alle opere prime e seconde, inedite e in anteprima



SIENA — È stata presentata a Firenze, nella sala Montanelli di palazzo Panciatichi, la 19 edizione del Terra di Siena Film Festival dove erano presenti, oltre al presidente Maria Pia Corbelli e al direttore artistico Antonio Flamini, il consigliere regionale Stefano Scaramelli, il sindaco Andrea Marchetti, la presidente della Fondazione Museo Civico e Archeologico delle Acque, Anna Duchini e l’assessore alla cultura del comune di Chiusi Chiara Lanari.

Il concorso cinematografico privilegia tematiche sociali universali come la difesa dell’ambiente, la green fashion e i diritti umani e si terrà a Siena, dal 29 settembre al 4 ottobre, ma coinvolgerà anche altre location della provincia. La serata inaugurale, il 30 settembre, sarà dedicata ad una grande prima assoluta lanciata dalla presidente del festival Maria Pia Corbelli: “Siamo onorati di rappresentare il nuovo film di Maria Sole Tognazzi ‘Io e lei’ con protagoniste, per la prima volta insieme, Margherita Buy e Sabrina Ferilli. Il film uscirà infatti nelle sale il giorno dopo, 1 ottobre - ha detto la presidente - a conferma delle grandi anteprime nazionali ed internazionali di questa rassegna”.

“Rassegna importante per storia e tradizione, con una particolare valenza per Siena e la Toscana tutta. Il fatto stesso che anche Chiusi e Chianciano Terme, tanto amate da Fellini, siano palcoscenico di questa iniziativa dimostra quanto si possa essere forti”. Così il consigliere regionale Stefano Scaramelli alla presentazione della 19a edizione: “Il livello di questa rassegna – ha rilevato Scaramelli - è altissimo, riconosciuto in ambito nazionale ed internazionale. Ha all’attivo presentazione di pellicole molto importanti ed aiuta a promuovere e riscoprire il profilo artistico e culturale di questo Paese. È dunque doveroso – ha concluso - che il Consiglio regionale promuova e sostenga questo appuntamento, come peraltro già fatto nelle precedenti edizioni, perché porta un valore aggiunto per la Toscana nel mondo”.

Il direttore artistico del festival Antonio Flamini cha ricordato la proiezione di Amarcord di Federico Fellini (il 19 settembre) dopo l’anteprima alla 72^ Mostra del Cinema di Venezia con dieci minuti extra inediti. L’assessore alla cultura del Comune di Chiusi Chiara Lanari ha ricordato l’importanza della Rassegna tanto sotto il profilo culturale che di promozione del territorio e delle sue eccellenze, a cui hanno fatto eco le parole del sindaco di Chianciano Terme, Andrea Marchetti, e della presidente della Fondazione Museo Civico e Archeologico delle Acque, Anna Duchini.

MARIA PIA CORBELLI SU TERRE DI SIENA FILM FESTIVAL dichiarazione
STEFANO SCARAMELLI SU TERRE DI SIENA FLIM FESTIVAL - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incidente lungo la Sr 71. Al momento la corsia verso Castiglion Fiorentino risulta bloccata. Sul posto l'Ambulanza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità