Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO16°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»

Politica sabato 22 aprile 2023 ore 11:29

I parlamentari Pd visitano la Siena Chiusi

C'è la necessità di migliorare la ferrovia per inserirla nel progetto della stazione Av Media Etruria che potrebbe sorgere a Montallese



SIENA E PROVINCIA — Si è svolta ieri una visita dei parlamentari del Pd lungo il tracciato della ferrovia Siena – Chiusi. Erano presenti Laura Boldrini, Emiliano Fossi - anche nella funzione di segretario regionale - e Silvio Franceschelli.

Ad accompagnarli lungo il tracciato i sindaci di Rapolano terme, Alessandro Starnini, di Asciano, Fabrizio Nucci, di Montepulciano, Michele Angiolini, di Chiusi, Gianluca Sonnini, di Sinalunga, Edo Zacchei, e l’assessore di Torrita di Siena, Mario Landolfi. Presente anche il segretario Pd provinciale Andrea Valenti.

Durante la visita è stata ribadita la necessità di rivedere, ammodernare, e velocizzare la linea ferroviaria Siena – Chiusi, con interventi di ammodernamento che permettano di collegare il capoluogo e Chiusi in un’ora, rinnovare la stazione di Rapolano Terme, riattivare sia la stazione di Monte Sante Marie a fini turistici - la piccola stazione è nel tracciato di Eroica e strade Bianche - che quella di Montallese, per andare incontro alle esigenze dei numerosi pendolari che si spostano sul capoluogo per motivi di lavoro.

“E’ fondamentale – dicono i parlamentari presenti – dare quanto prima attuazione al protocollo tra Regione e Comuni coinvolti, da portare all’attenzione di Trenitalia e LFI”.

Trattato anche il tema della stazione dell’Alta Velocità e della collocazione della stazione Media Etruria, per la quale si chiede di garantire il coinvolgimento delle amministrazioni e una valutazione serena e concordata, che tenga conto non solo di dati meramente economici, ma soprattutto di garantirne l’accesso al maggior bacino di utenza possibile, in termini di uguaglianza di accesso alle infrastrutture, anche per aree interne e scarsamente servite da questo tipo di mobilità, valutando quanto proposto dall’Unione dei Comuni Val di Chiana Senese, sia per la collocazione della stazione che per l’apertura di un casello autostradale di collegamento.

La visita si è conclusa alla stazione di Chiusi – Chianciano Terme, dove è stata ribadita la necessità del mantenimento delle fermate dell’Alta Velocità nel periodo estivo e l’impegno del gruppo parlamentare a sostenere questa istanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno