Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:29 METEO:MONTEPULCIANO21°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Attualità giovedì 24 marzo 2022 ore 14:12

Sarà un'ottima annata per il vino Nobile

L'annuncio questa mattina durante l'Anteprima, ma le stelle saranno comunicate solo quando entrerà in commercio nel 2024



MONTEPULCIANO — L’ultima vendemmia sarà ricordata non solo per una conclamata qualità. Ma non solo, soprattutto per la scelta del Consorzio di aspettare a dare il punteggio a stelle. Questo sarà assegnato quando l’annata entrerà in commercio, quindi dal 2024. La presentazione della vendemmia, con l’annuncio di questa grande novità, si è svolta oggi nella Fortezza di Montepulciano, in occasione dell’Anteprima del Vino Nobile.

Ora i riflettori sono puntati sull’apertura al pubblico e agli operatori, dal 26 al 28 marzo. Un’annata quindi ottima, anche dal punto di vista delle vendite. 

"Numeri che, al di là della qualità dell’annata appena messa in cantina, ci fanno capire che il mercato sta riprendendo e che il lavoro di promozione che il Consorzio ha fatto sta dando i suoi frutti - ha commentato il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Andrea Rossi - senza dimenticare che nonostante le difficoltà che la pandemia ha imposto a tutto il sistema economico mondiale, il Vino Nobile di Montepulciano era già cresciuto nel 2020".

Sono oltre 40 le aziende di Vino Nobile di Montepulciano che con la vendemmia 2021 hanno selezionato una partita di Vino Nobile di Montepulciano atto a divenire “Pieve”. Circa 500 mila le bottiglie previste in uscita per la prima annata disponibile (la 2024), pari al 10% circa della produzione di Vino Nobile di Montepulciano. 

Nella giornata dedicata alla stampa sono state degustate le 12 Pievi al loro secondo anno di maturazione. La scelta di utilizzare i toponimi territoriali riferibili a quelli delle antiche Pievi in cui era suddiviso il territorio già dall'epoca tardo romana e longobarda, nasce da un approfondimento di tipo storico, paesaggistico e produttivo vitivinicolo. In particolare la volontà del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano è quella di ribadire e codificare una realtà fisica con antica radice storica, che ha caratterizzato il territorio poliziano fino all'epoca moderna e che trova la sua eco anche nel catasto Leopoldino dei primi decenni del XIX secolo, che suddivideva il territorio in sottozone definite con il toponimo.

Il 2021 è stato un anno importante per il mercato del Vino Nobile di Montepulciano rispetto a quello precedente caratterizzato dalle chiusure di ristoranti e ridimensionamento dell’export. Ebbene il mercato del Vino Nobile di Montepulciano nell’anno appena scorso ha visto un incremento significativo del mercato interno. Le esportazioni, che tuttavia restano il principale canale di sbocco, hanno fatto segnare un 70%. Continua la tendenza di crescita degli ultimi anni la vendita diretta in azienda che nel 2021 ha raggiunto il 30%. 

L’Anteprima come detto riprenderà da sabato pomeriggio e fino a lunedì 28 marzo con l’apertura agli operatori e agli appassionati. Nel programma anche la premiazione del Concorso “Belle Vetrine” in collaborazione con la Pro Loco di Montepulciano.

Con la primavera ripartono le manifestazioni e gli eventi legati alla tradizione vinicola del territorio, una ricchezza incredibile che si mantiene ai massimi livelli grazie alle capacità imprenditoriali di tante aziende strettamente legate a Montepulciano e alle sue tradizioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore il numero di guarigioni dichiarate ha superato quello di tamponi infetti emersi. Il punto sui ricoveri. Tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità