QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 17°25° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 16 settembre 2019

Attualità sabato 31 ottobre 2015 ore 16:12

Pendolari, dal 13 Dicembre un treno in più

I pendoli ringraziano l’Assessore Ceccarelli per ascoltato le loro richieste: “Risultato della condivisione dei bisogni”. Dubbi sulla direttissima



CHIUSI — Dal 13 Dicembre prossimo nelle stazioni di Camucia e Castiglion Fiorentino fermerà anche il R11680, che oggi parte da Chiusi alla 7:53 transitando nella Valdichiana per arrivare a Firenze alle 9:32. Con il nuovo orario rimane invariato l'arrivo a Firenze SMN.

I rappresentati dei pendolari dicono: “Ringraziamo l'assessore ai Trasporti Vincenzo Ceccarelli e il suo staff per aver preso in considerazione le soluzioni che noi pendolari avevamo inoltrato la scorsa primavera. Bene le due fermate in Valdichiana dell’11680, non risolveranno il problema del sovraffollamento del 6712 delle 7:12 Chiusi-Firenze, ma saranno una opportunità in più per chi si sposta in quella fascia oraria verso Arezzo o Firenze, quest’ultima raggiungibile senza fermate intermedie. Restano però dubbi sulla direttissima”.

“Per la regolarizzazione dei ritardi degli interregionali per Roma e Foligno, ne valuteremo i risultati dello spostamento di 4 minuti della partenze da Firenze SMN (anche se in passato non dettero risultati positivi), ma riteniamo che forse sarà più efficace la rottura di carico a Chiusi annunciata dall’assessore Ceccarelli a Settembre. Suona meno bene l’annuncio dell’avvio della sperimentazione del passaggio in linea lenta da Pontassieve per una coppia di treni regionali dalla direttissima”.

I pendolari dell’intera linea aretina hanno sempre criticato questa iniziativa sin dalla sua presentazione nel Dicembre 2014 in quanto preambolo dell’inizio del dirottamento dei regionali dal tunnel del San Donato.

Per quanto riguarda la coppia di Frecce per Milano da Arezzo, i pendolari ritengono che siano sicuramente un servizio utile anche per i territori, ma è necessario che si migliorino le coincidenze da e per la Valdichiana: “Con gli orari attuali per salire ad Arezzo sul Frecciarossa 9500 alle 6:15 utilizzando il regionale 11658 Chiusi-Arezzo si arriverebbe alle 5:45 ben 30 minuti prima della partenza, mentre per il ritorno si dovrà attendere il regionale 2319 Firenze Roma dopo ben 50 minuti dalla discesa dalla freccia ad Arezzo alle 21:22”.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca