Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:MONTEPULCIANO16°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità lunedì 01 marzo 2021 ore 11:30

La Croce Rossa compra un nuovo pulmino

Il parco mezzi si rafforza. Nel 2021 il Comitato savinese festeggia i 90 anni di attività



MONTE SAN SAVINO — Ieri, alla storica sede del Comitato C.R.I. di Monte San Savino, è stato presentato il nuovo mezzo in dotazione: un pulmino a 9 posti con elevatore per disabili che sarà utilizzato per i servizi rivolti alla cittadinanza.

Proprio nel 2021, ricorrono i 90 anni dalla costituzione del Comitato CRI di Monte San Savino, da sempre al servizio della comunità savinese con molteplici attività.

I volontari si occupano infatti di servizi sanitari e di pronto soccorso, di raccolta e distribuzione di generi alimentari per le famiglie bisognose, di donazione di sangue, di attività di protezione civile e di progetti culturali per gli studenti e per la cittadinanza.

La Croce Rossa savinese è stata dall’anno scorso, ed è tutt’ora, in prima linea nell’emergenza Covid, instaurando una proficua collaborazione con l’amministrazione comunale.

Anche grazie alla campagna nazionale per l’adesione come Volontari temporanei nel pieno dell’emergenza, sono partite una serie di iniziative in collaborazione anche con le altre associazioni del territorio per la distribuzione alla cittadinanza delle mascherine e per l’assistenza e la consegna a domicilio di generi alimentari e medicine per le categorie fragili.

“Da ottobre scorso con l'attivazione di corsi di formazione on-line organizzati con l’aiuto di istruttori della CRI nazionale si sono aggiunti nuovi volontari da varie parti del territorio e della Valdichiana – conferma il presidente Pietro Menchetti - Tutto ciò grazie al prezioso lavoro svolto dal nuovo direttivo e a dimostrazione della voglia di partecipazione dei giovani e dei meno giovani. Oggi infatti il Comitato C.R.I di Monte San Savino può contare su circa 70 iscritti e oltre 300 dotatori di sangue. Ed anche su un parco mezzi costituito da due ambulanze, l’ultimo pulmino e altri due mezzi attrezzati”.

“L’amministrazione comunale plaude a questa nuova fase del Comitato C.R.I. di Monte San Savino - afferma Nicola Meacci Assessore alle Associazione ed alla Protezione civile - e ringrazia tutti i volontari per il lavoro svolto su numerosi fronti. E’ da sottolineare inoltre il fatto che in questi periodi di criticità emerge lo spirito di collaborazione e la voglia di sentirsi utili e di supportare chi ha più bisogno senza distinzioni di alcun tipo. Va anche ribadita l’opportunità offerta dalla C.R.I di poter seguire corsi di formazione nell’ambito sanitario e anche della protezione civile di cui uno è in partenza per metà marzo, che possono essere utili per la crescita personale e professionale, per l’inserimento nel mondo del lavoro, ma anche essere una possibilità concreta di integrazione nel tessuto sociale della comunità savinese”.

Per informazioni su tutte le attività, si può scrivere una email a montesansavino@cri.it o telefonare al n. 0575.843110.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 11 a Foiano della Chiana. Ferita anche una donna di 40 che che viaggiava con il centauro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca