Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:MONTEPULCIANO24°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità venerdì 03 luglio 2015 ore 10:19

Lunedì 6 Luglio sciopero degli addetti CUP

Sono previsti disagi per le prenotazioni e disdette tramite CUP telefonico al numero 0577 767676, come anche per la consegna dei referti



SIENA — A scioperare i dipendenti delle cooperative che gestiscono in appalto il centro unico di prenotazione delle aziende sanitarie senesi, il servizio di libera professione e gli sportelli polifunzionali (ticket, consegna referti, prenotazioni ecc.) ubicati nel tunnel di ingresso del Policlinico Santa Maria alle Scotte.

Le organizzazioni sindacali che hanno indetto tale sciopero hanno comunicato che sarà invece garantito il servizio amministrativo di accettazione dei prelievi urgenti, con orario 7.30-12.45, presso il Punto Prelievi del tunnel di ingresso dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese.

Lo sciopero durerà per l’intera giornata e si prevedono disagi per le prenotazioni e disdette tramite CUP telefonico (0577 767676) come anche per la consegna dei referti, l’accettazione del punto prelievi e tutte le altre operazioni amministrative agli sportelli polifunzionali del tunnel di ingresso del Policlinico senese.

Le aziende sanitarie senesi si scusano con i cittadini per gli eventuali disservizi non dipendenti dalla loro volontà.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Raggiravano i malcapitati rifilandogli prodotti scadenti e svuotando loro il portafogli. Beccati e denunciati dai Carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità