Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MONTEPULCIANO16°30°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Politica lunedì 20 luglio 2015 ore 16:27

Pd, piena fiducia a Millacci

A distanza dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale, il PD poliziano si ritrova in Assemblea per discutere sull’esito del voto



MONTEPULCIANO — Il segretario Alberto Millacci ha introdotto la discussione con una relazione precisa e dettagliata, dove ha focalizzato e messo in evidenza tutto il percorso che ha portato alla scelta unanime di candidare Alice Raspanti per un posto a Palazzo Panciatichi.

Il segretario ha rivendicato l’ottimo risultato pur non avendo raggiunto l’obiettivo di eleggere Alice Raspanti, alla quale ha espresso i complimenti e il ringraziamento da parte di tutta l’Unione comunale, considera le 6277 preferenze ottenute un traguardo che nessuno avrebbe immaginato raggiungibile, un risultato ancora più importante in considerazione che consensi importanti sono arrivati da tutta la Provincia.

“Qualora l’Assemblea avesse individuato sue responsabilità per la mancata elezione di Alice, di essere pronto a rimettere il proprio mandato, in caso contrario ha chiesto l’approvazione e il sostegno per un rilancio importante del PD di Montepulciano” – ha dichiarato Millacci.

Millacci inoltre ha individuato nel rafforzamento dei Circoli del territorio uno dei punti fondamentali per un ritrovato impegno a livello locale, dare più responsabilità e forza di incidere nelle scelte ai Segretari di Circolo e dei loro Direttivi dovrà essere una delle priorità.

“Un aspetto importantissimo sarà anche quello di aprire una discussione di approfondimento per valutare la possibilità di aggiungere alle responsabilità dei Circoli, la funzione “politica” simile a quella che hanno avuto i Comitati di partecipazione e quindi una maggiore azione di collaborazione e confronto che si verrebbe a creare con l’Amministrazione comunale”.

Il segretario ha chiesto inoltre il mandato esplorativo per avviare una valutazione su eventuali fusioni tra Comuni, e di avviare un percorso di confronto e dialogo con i referenti politici della Valdichiana senese.

Tutti hanno respinto con fermezza l’ipotesi di eventuali sue dimissioni esprimendo piena fiducia e sostegno alle proposte presentate nella sua relazione, apprezzandone anche il metodo adottato e la responsabilità ancora una volta dimostrata.

Nel voto finale l’Assemblea ha respinto all’unanimità le dimissioni di Millacci, ha approvato all’unanimità gli altri punti in discussione, sia per quanto riguarda il rilancio dell’azione politica che il rafforzamento dei Circoli e per ultimo il mandato esplorativo per un ragionamento sugli assetti istituzionali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si chiamava Paolo Gerli. L'incidente sulla Sp 31. Nell'impatto il centauro è finito nella scarpata, recuperato dai vigili del fuoco nella macchia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca