Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO21°36°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità venerdì 20 dicembre 2019 ore 18:55

Torna il Vaccino day

L'iniziativa della Asl a sostegno della campagna contro l’influenza. Numerosi testimonial per promuovere la vaccinazione



GROSSETO — Torna il Vaccino Day e anche quest'anno la Asl Toscana sud est ha organizzato un evento di sensibilizzazione sull'importanza della vaccinazione antinfluenzale. Numerosi i testimonial che, questa mattina, si sono sottoposti alla vaccinazione contro l'influenza al centro vaccinazioni di Villa Pizzetti.

Si tratta di Nicola Draoli, presidente Ordine degli Infermieri di Grosseto, Maurizio Spagnesi, direttore Dipartimento Prevenzione Asl Toscana sud est, tre “fatine” dell'associazione Insieme in Rosa onlus di Castiglione della Pescaia, Giuseppe Licciardi di Radio Star e tre dipendenti Asl. Era inoltre presente all'iniziativa la dottoressa Rossana Fantini, Ufficiale medico del Corpo Sanitario dell'Aeronautica Militare 4° Stormo. I vaccini sono sono stati somministrati dalle infermiere del Centro vaccinazioni, insieme al medico di Igiene e sanità pubblica, Davide Romani.

“La vaccinazione è un valore per la comunità – afferma Spagnesi – Chi si vaccina mette a sicuro la propria salute e quella delle persone che per vari motivi non possono vaccinarsi. A breve, avremo il picco massimo di influenza, pertanto raccomandiamo a chi ancora non ci avesse pensato, di farsi il vaccino, specialmente ai soggetti fragili come gli anziani o chi è affetto da patologie croniche”.
"La vaccinazione - ricorda l'azienda sanitaria- viene offerta gratuitamente alle persone di età pari o superiore ai 65 anni e a persone affette da patologie che possono aumentare il pericolo di complicanze da influenza (donne in gravidanza, diabete, malattie immunitarie, cardiovascolari, respiratorie croniche, metaboliche, oncologiche). E’ gratuita anche per gli addetti al pubblico servizio, bambini in età pediatrica con patologie a rischio, personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali fonte d’infezione virale, familiari a contatto di soggetti ad alto rischio e dallo scorso anno per i donatori di sangue. Per vaccinarsi contro l’influenza, è necessario fare riferimento al pediatria di libera scelta o al medico di medicina generale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno