Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scurati: «Non sono un eroe, viviamo deriva fascistoide»

Attualità mercoledì 04 gennaio 2017 ore 18:19

'Passi avanti nella sicurezza idraulica'

Il presidente Rossi, con gli assessori Fratoni e Ceccarelli, ha effettuato un sopralluogo lungo il reticolo minore della Valdichiana e del Valdarno



FOIANO DELLA CHIANA — La politica di sicurezza idrogeologica in Toscana è partita nel 2012 e i primi risultati importanti iniziano ad essere già evidenti. 

La visita del presidente Rossi e dell'assessora regionale all'ambiente Federica Fratoni e delle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli è partita dal nuovo argine del torrente Esse di Foiano, proseguendo poi lungo il canale Maestro della Chiana ad Arezzo, poi alla cassa di espansione di Castro, dove è stato illustrato il progetto della nuova cassa di espansione della Bicchieraia, per poi spostarsi e terminare a Figline, al cantiere della cassa di espansione di Pizziconi.

"Abbiamo visto gli interventi in Valdichiana - ha continuato Rossi -, partiranno a breve altre due casse di esondazione che ridurranno molto il rischio sulla città di Arezzo. Poi abbiamo proseguito a Figline dove abbiamo completato la realizzazione del primo lotto della cassa di Pizziconi che prevede di trattenere 3 milioni e mezzo di metri cubi di acqua dell'Arno".

"Continueranno gli interventi per la realizzazione delle casse successive, la seconda e la terza, per un totale di capacità di captazione di 25 milioni di metri cubi. Se il governo di darà 25 milioni di euro, saremo in grado di far partire i lavori già da quest'anno. Questi interventi dovranno finire entro il 2020" - ha detto Rossi.

"Anche in questo caso la prevenzione è la soluzione migliore e la Regione è impegnata su questo fronte - ha detto l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli - In un momento come questo, molto difficile per quanto riguarda le risorse, la Regione sta comunque investendo in infrastrutture e in difesa del suolo in maniera molto importante come abbiamo avuto modo di vedere oggi su questo territorio". 

"Samo in una fase di riorganizzazione profonda - ha detto poi l'assessore regionale Federica Fratoni - dopo aver recuperato dalle Province la funzione di difesa del suolo, abbiamo approntato un sistema organico attraverso l'opera dei Consorzi di bonifica, abbiamo elaborato un documento unico di programmazione degli interventi su scala regionale. Insomma, un'unica regia che consente di avere un quadro conoscitivo attento e puntuale. E poi un dispiegamento di forze importante con l'attività dei Geni civili".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

SERVIZIO - SICUREZZA IDROGEOLOGICA, IL PRESIDENTE ROSSI E GLI ASSESSORI CECCARELLI E FRATONI SUI CA
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giovedì 25 aprile resteranno chiusi tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità