Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:MONTEPULCIANO11°19°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità domenica 28 marzo 2021 ore 10:30

Ispettori ambientali e fototrappole da aprile

Rinnovato impegno dell'amministrazione comunale per aumentare la raccolta differenziata. Il nuovo servizio del porta a porta è in fase di attivazione



FOIANO DELLA CHIANA — "Il Comune di Foiano è al 36% di Raccolta Differenziata, mentre prima dell’apertura del centro di raccolta era al 29%. L’obiettivo è di superare nei prossimi due anni il 65%". E' quanto dichiarato dall'amministrazione comunale di Foiano facendo riferimento al nuovo servizio di raccolta differenziata "porta a porta" in fase di attivazione.

"Ricordiamo che il nuovo sistema di raccolta, istituito da tutti i comuni della Valdichiana, ha la doppia funzione complementare di aumentare la raccolta differenziata e di diminuire la frazione indifferenziata e conseguentemente di non far aumentare la tariffa rifiuti, in quanto il nuovo sistema tariffario è sempre più incentrato sui costi in base alla percentuale di riciclo" dice il Comune.

In questa fase di attivazione, soprattutto riguardo all'operazione di rimozione dei classici bidoni stradali e al posizionamento di bidoni del nuovo sistema di raccolta, potranno verificarsi problemi L'amministrazione comunale chiede alla cittadinanza pazienza e senso civico "e di fornire un aiuto concreto alla finalizzazione del progetto, conferendo in modo corretto le varie frazioni di rifiuto. Dove non bastano i bidoncini di organico e vetro di prossimità andremo ad aumentarli, così come andremo ad aggiungere i bidoni tessili sanitari ove richiesto". 

Gli uffici e l’assessorato stanno valutando giornalmente ogni singolo caso, apportando i necessari aggiustamenti. Per quanto riguarda i cassonetti stradali di sfalci e potature, l’amministrazione intende mantenerli, così da offrire un servizio. Si ricorda che questa frazione può essere comunque smaltita al centro di raccolta o chiamando il numero verde di servizio di ritiro gratuito di Sei Toscana.  

"Tuttavia - precisa il Comune -  se i cassonetti non verranno usati correttamente o diverranno motivo di conferimento di frazioni estranee, l’azienda gestore del servizio non attuerà più il servizio di ritiro e saremo quindi costretti alla rimozione".

Dal mese di aprile quindi saranno in funzione gli ispettori ambientali. Saranno inoltre collocate fototrappole per aiutare il controllo. Gli uffici comunali rimangono a disposizione per ogni chiarimento, richiesta o eventuale problematica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Investimento da 15,5 milioni di euro. Verrà realizzato un tracciato alternativo alla Sr. Baccelli "più sicurezza"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cultura