Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:MONTEPULCIANO10°19°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Politica mercoledì 10 febbraio 2021 ore 13:00

Tre proposte anti degrado per Camucia

L'intervento di Andrea Mazzeo, segretario del Partito Comunista. "Situazione insostenibile nella zona di piazza Sergardi"



CORTONA — Degrado a Camucia, in particolare nella zona di Piazza Sergardi. Lo segnala Andrea Mazzeo, segretario comunale del Partito Comunista.

"In linea con il degrado generale in cui versa il nostro territorio, in tale zona si è costretti a camminare nel pieno della sporcizia. A questo scenario degradante si aggiunge, aggravando la situazione, la perenne vandalizzazione della pubblica illuminazione e degli edifici limitrofi di proprietà di attività che lavorano nel nostro territorio".

La scintilla di questa situazione "ritengo sia originata dalla mancanza totale di politiche giovanili da parte del Comune di Cortona a partire dalla precedente amministrazione di centrosinistra e, guarda caso, proseguita con l’attuale amministrazione di destra. In sempre più zone di Camucia regna l’anarchia assoluta instaurando nei cittadini la percezione (del tutto legittima) di vivere in un territorio sempre più sporco e sempre più insicuro. In quella che è la zona dove era lo Zak, il centro di aggregazione giovanile chiuso dalla sinistra nel disinteresse della destra, è urgente fare chiarezza. Appare evidente che zone d’ombra con discariche a cielo aperto in una Camucia che voglia dirsi civile non possono essere tollerate"

Mazzeo presenta quindi 3 proposte: "Ripristinare l’illuminazione pubblica, non con dei faretti che puntualmente vengono distrutti dai vandali, ma con dei lampioni che non possano essere rotti; maggiore controllo del territorio da parte degli agenti di polizia municipale; la giunta deve chiarire cosa intende fare da ora fino alla fine del suo mandato, in tema di politiche giovanili. Io ritengo che questa questione sia cruciale ed una pubblica amministrazione seria debba farsi carico della gestione di un fenomeno che a me pare stia dilagando con esiti incontrollabili".

Secondo Mazzeo, nel cortonese esiste una richiesta da parte di giovani volenterosi che terrebbero vivo il tessuto di Camucia in maniera sana, "li vogliamo aiutare o no? Colgo l’occasione per ringraziare i volontari che spendono proprie energie e tempo per ripulire dal degrado un territorio che amiamo. Resto però convinto che, al netto del buon esempio dei volontari, il Comune di Cortona non si possa autoassolvere lavandosene direttamente le mani in tutto ciò che riguarda la pulizia, l’igiene e la sicurezza dei cittadini" conclude l'esponente del Partito Comunista.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità