comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Attualità mercoledì 23 dicembre 2015 ore 09:41

M5S: "Trasparenza nella modifica dello Statuto"

Il Movimento ha appreso che l’Amministrazione comunale ha l’intenzione di rivedere e modificare l’attuale e fondamentale Statuto Comunale



CORTONA — Lo Statuto Comunale è l’atto fondamentale con cui un comune definisce il proprio ordinamento generale, da esso derivano poi tutte le funzioni dell’ente e anche le funzioni dei vari organi politici oltre che degli uffici comunali.

“Ad oggi non si conoscono le motivazioni – spiega il Movimento - che hanno portato la maggioranza e la Giunta a prendere la decisione di modificare questo importante documento dato che essi non le hanno rese pubbliche, in ogni caso crediamo che su di un punto così fondamentale per il funzionamento del Comune di Cortona , della democrazia e della partecipazione popolare si debba necessariamente agire ricercando la massima condivisione e trasparenza nelle decisioni che verranno prese”

Proprio per questo motivo il movimento invita: “Invitiamo la Giunta e la maggioranza in Consiglio Comunale ad aprire un tavolo di lavoro nella Commissione Consiliare preposta con tutte le forze politiche presenti e a ricercare la partecipazione dei cittadini cortonesi, per poter arrivare ad una proposta di modifica il più partecipata e condivisa possibile da parte di tutti”.

“Ci siamo sentiti – continuano gli esponenti 5 stelle - in dovere di affermare quanto sopra, che di per se sarebbe ovvio, per il semplice fatto che, purtroppo, non sempre questo avviene nei lavori consiliari, infatti molte volte i lavori di modifica dei regolamenti o delle delibere che vanno in approvazione non sono affatto inclusivi ma al contrario si tende ad informare le opposizioni dei documenti che vanno in Consiglio Comunale solamente negli ultimi giorni, con pochissimo preavviso, precludendo ogni forma di reale ed effettiva possibilità di partecipare ai lavori in maniera democratica e compiuta da parte delle stesse opposizioni. Un po' come se si volesse fare di corsa per non dare il tempo a chi non fa parte della maggioranza di intervenire dandogli il tempo necessario per studiare l’argomento a fondo e portare eventuali proposte di integrazione o modifica”

Infine il portavoce del 5stelle in Consiglio Comunale ha fatto presente anche nell’ultima seduta del assemblea consiliare che è necessario dare modo alle commissioni di lavorare: “dandogli il tempo necessario in maniera da renderle efficaci ed utili visto che ad oggi, per come vengono gestite, ci paiono più un proforma da espletare perché previsto dal regolamento invece che un effettivo momento di confronto e dibattito come invece dovrebbe essere”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità