Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:56 METEO:MONTEPULCIANO10°23°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan e Libia: tutte le armi in mano ai terroristi islamici. Come possono usarle

Attualità mercoledì 26 maggio 2021 ore 10:18

La Fortezza del Girifalco pronta per l'estate

Le immagini della mostra fotografica

In cantiere la programmazione culturale. Completato il restauro del bastione San Giusto. Da sabato una bella mostra fotografica di Barcucci



CORTONA — Lo scorso Primo Maggio la Fortezza del Girifalco di Cortona ha riaperto al pubblico, riprendendo così le attività dopo la pausa imposta dall'emergenza sanitaria.

Nonostante il periodo di stop forzato il lavoro dell'associazione ONTHEMOVE, a cui il Comune di Cortona ha affidato la struttura, non si è fermato e si è approdati alla conclusione di un nuovo importante 'step' nel percorso che punta al pieno recupero del complesso, per una futura totale fruibilità di tutti gli spazi: il completamento del restauro del bastione San Giusto grazie al bando ‘Spazi Attivi 2017’ della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, presentato lo scorso lunedì.
Con questa importante novità la Fortezza entra quindi nella stagione estiva 2021 con grandi auspici.

Fino al prossimo 13 giugno l'apertura al pubblico del Girifalco sarà nelle giornate di venerdì, sabato e domenica con orario 10 – 19.
La struttura sarà comunque aperta anche nei giorni del 31 maggio, 1 e 2 giugno.
Da lunedì 14 giugno per il resto dell’estate l'apertura verrà estesa a tutti i giorni, dalle ore 10 fino alle 20.
Sabato 22 maggio è stato riaperto anche il bistrot; anche in questo caso l'intenzione è quella di ampliare l'orario e i giorni di apertura già dalle prossime settimane.

Il Girifalco recupererà poi durante l'estate la sua principale ambizione, cioè quella di diventare un punto di riferimento, luogo di incontro e suggestivo scenario per eventi culturali di vario genere.
Dopo gli ottimi riscontri raccolti negli anni passati si tornerà quindi a un fitto programma di mostre, concerti e tanto altro. Il programma è in via di definizione, in stretta collaborazione con varie realtà associative, la Fondazione Toscana Spettacolo e il Comune di Cortona.

Intanto è già stata programmata una prima esposizione, la mostra fotografica “Il sogno di Tagete – terra e memoria in Val di Chiana” di Paolo Barcucci, fotografo poliziano. La mostra sarà inaugurata sabato 29 maggio e sarà visitabile fino al 30 giugno.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Valdichiana senese coinvolti sette comuni: Cetona, Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Torrita di Siena e Sinalunga
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità