Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO10°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità venerdì 12 febbraio 2021 ore 19:40

L'assessore Bezzini "chiude" lo screening di massa

Terminato nel pomeriggio il progetto "Territori sicuri" che ha sottoposto a tampone quasi 6000 cittadini



CHIUSI — Si è chiuso oggi pomeriggio a Chiusi lo screening di massa del progetto "Territori sicuri" promosso dall’assessorato regionale alla sanità insieme ad Anci, Upi, Misericordie, Pubbliche assistenze riunite e Croce rossa italiana, Ars toscana, le Aziende sanitarie locali, le Società della Salute, la medicina, la pediatria di famiglia e i Comuni. 

Era presente l'assessore regionale Simone Bezzini che, accompagnato dal sindaco Juri Bettollini e dalla consigliera regionale Elena Rosignoli, ha tracciato un bilancio di questi giorni a Chiusi: "Da lunedì ad oggi lo screening di massa ha coinvolto quasi 6000 persone, un'adesione importante che testimonia la l'importanza del progetto e il grande senso di responsabilità dei cittadini, ai quali dico grazie per questa grande partecipazione. La salute di tutti dipende da ciascuno di noi, mai come ora. Ringrazio tutti i soggetti coinvolti, a partire dai volontari, il sindaco e l'amministrazione comunale per aver creduto e sostenuto con convinzione l'iniziativa". 

I Comuni in cui è realizzata la campagna di screening, sono indicati dall’Agenzia regionale di sanità (Ars), che ha il compito di elaborare e monitorare costantemente l’indice di rischio di positività al Sars Cov-2 per ogni Comune della Toscana.

Il programma è incentrato sulla strategia di allerta precoce “early-warning”, con l’obiettivo di contrastare la diffusione del virus, tramite l’individuazione di nuovi casi positivi, a partire dagli asintomatici, e di eventuali focolai tra la popolazione. 

Per maggiori informazioni, è online la pagina del progetto al seguente indirizzo: https://www.regione.toscana.it/-/territori-sicuri.

"Il progetto sta crescendo molto, rispondendo colpo su colpo all’andamento dei contagi, funziona ed è molto apprezzato - conclude Bezzini -  Il merito di questo risultato è di tutti coloro che sono impegnati in prima linea con abnegazione e che ringrazio per lo straordinario sforzo organizzativo, in primis i volontari di Misericordie, Pubbliche assistenze e Croce rossa italiana, ma anche i medici e i pediatri che hanno aderito con generosità. Ringrazio anche i primi cittadini dei Comuni per essere sempre al nostro fianco, con autentica disponibilità e fattiva collaborazione, in questa battaglia comune contro la diffusione del virus. L’intero sistema sanitario affronta ogni giorno sfide che non immaginavamo possibili, e ogni giorno dimostra la solidità della sua macchina organizzativa, nonostante il continuo stato di emergenza, che perdura da oltre un anno". 



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca