Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:MONTEPULCIANO10°19°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Attualità martedì 30 marzo 2021 ore 18:47

Screening, 7 positivi e 2 a bassa carica

E' il risultato definitivo dell'iniziativa "Territori sicuri", che si è tenuta nella città termale. I tamponi effettuati sono stati 1706



CHIANCIANO — Definitivo: 7 persone positive e 2 positive a bassa carica, per i quali il test andrà ripetuto, su 1706 tamponi.

E' il risultato conclusivo di “Territori sicuri”, l’iniziativa che sabato e domenica si è svolta al Parco Acquasanta di Chianciano Terme, voluta dall’assessorato regionale alla Sanità e attuata dall’Asl Toscana sud est in collaborazione con associazioni di volontariato e Anci.

“Territori sicuri si è confermato un impegno importante sul territorio – osserva Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est – per andare a intercettare le persone positive asintomatiche in comunità ristrette. Questo consente di contenere la diffusione del virus e sostenere la lotta al Covid portata avanti con la campagna vaccinale, che deve continuare a essere sostenuta con campagne di prevenzione come questa e con il costante rispetto delle norme di sicurezza che conosciamo bene da molti mesi”.

Il sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti ribadisce il suo “grazie a tutti coloro che in breve tempo hanno messo in piedi una macchina organizzativa così complessa: la Regione, l’Asl Toscana sud est, gli operatori sanitari, i volontari, le forze di polizia, Terme di Chianciano che ci ha messo a disposizione uno splendido spazione. E grazie ai cittadini di Chianciano che, come accade ormai da un anno, hanno dimostrato consapevolezza e responsabilità. Anche questa operazione ci aiuterà ad arginare il contagio, dimostrando che tutti insieme riusciremo a superare le difficoltà”.

“Territori sicuri” ha fatto tappa per l’ottava volta in provincia di Siena: prima di Chianciano Terme era toccato a Sarteano, Chiusi, Sinalunga, Monteroni d’Arbia, Sovicille, Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti. Domani l’iniziativa si svolgerà a Castellina in Chianti, giovedì e venerdì a Buonconvento.

Il progetto “Territori sicuri” è promosso dall’assessorato alla sanità della Regione Toscana con Anci, Upi, Misericordie, Pubbliche Assistenze Riunite e Croce Rossa Italiana, insieme agli operatori sanitari, la medicina generale e la pediatria di famiglia, oltre ad Ars Toscana, alle Asl e alle Società della salute.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità