comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 18° 
Domani 10°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 27 maggio 2020
corriere tv
Cambia il modo di volare, ecco come si entra da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino

Attualità domenica 30 aprile 2017 ore 14:46

'ViviAmo' prende il via con il vice-console cinese

Alla cerimonia di apertura del Maggio Castiglionese era presente anche il vice console cinese Yan Jinlin della People’s Republic on China di Firenze



CASTIGLION FIORENTINO — Il Maggio Castiglionese ha parlato anche cinese grazie alla presenza, ieri pomeriggio durante l’inaugurazione, del vice console cinese Yan Jinlin della People’s Republic on China di Firenze. 

Il diplomatico, accompagnato, tra gli altri, dal professor Zhao Xiangdong e da due studenti della North China University of Technology, è stato accolto nella sala del consiglio comunale per un saluto ufficiale e poi insieme all’amministrazione comunale si è diretto verso Porta Fiorentina dove si è tenuta la cerimonia di “ViviAMO” Castiglion Fiorentino, la vetrina delle eccellenze enogastronomiche, artigianali e industriali castiglionesi e non solo.

“Ogni anno 3 milioni e mezzo di cinesi vengono in visita nel Bel Paese, auspico che Castiglion Fiorentino possa diventare una meta del loro viaggio al fine che il fruttifero scambio tra Cina, Stati Uniti e Italia possa portare benefici anche qui” - ha detto il vice console cinese Yan Jinlin. 

Gli ha fatto eco il sindaco Mario Agnelli che ha sostenuto “a Castiglion Fiorentino si può assaporare uno spaccato di vita di alta qualità oltre a sorgere in una posizione strategica dal punto di vista geografico. A pochi chilometri di distanza, infatti, sorgono le più grandi città toscane. Spero che la visita di oggi sia solo l’inizio dell’amicizia che lega i nostri popoli”.

Intervista al sindaco Mario Agnelli


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità