Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità giovedì 18 marzo 2021 ore 16:30

"Festa del papà solidale", ristoranti con il cuore

L'iniziativa è in programma domani ed è possibile ordinare pranzo o cena devolvendo un euro a chi soffre. Ecco i locali aderenti



CASTIGLION FIORENTINO — L'hanno chiamata "Festa del Papà solidale" ed è un'altra occasione per fare del bene. Domani, infatti, è possibile aderire all'iniziativa di ATT (Associazione Tumori Toscana) e Ristoratori Toscana: ordinando il pranzo o la cena in uno dei locali aderenti, si devolve 1 euro ad ATT. Un omaggio ai babbi ma anche un aiuto a chi soffre, i malati oncologici.

In provincia di Arezzo i ristoranti aderenti sono a Castiglion Fiorentino e Bucine. Nel paese del Cassero si tratta di "Fratelli d'Impasto", "Regirò Pizzeria", "Ristorante da Muzzicone", "Ristorante Il Passaggio". 

“Ringrazio di cuore i Ristoratori Toscana che, nonostante tutte le difficoltà che stanno vivendo, hanno deciso, ancora una volta, di sostenere i malati di tumore. In questo periodo – afferma Giuseppe Spinelli, presidente Att – la solidarietà è una scelta coraggiosa e impegnativa, è la volontà di non lasciare indietro nessuno e di pensare comunque a chi vive una condizione di maggiore fragilità. Auguro una buona festa a tutti i papà, in particolare a quelli che stanno affrontando una malattia oncologica e hanno bisogno dell'affetto e dell'aiuto di tutti noi per essere curati a casa e protetti dal contagio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca