comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20°34° 
Domani 19°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 13 agosto 2020
corriere tv
Il cast della Casa di Carta a Copenaghen per le riprese, le immagini di un fan

Attualità giovedì 02 luglio 2020 ore 14:15

​Concerto sulla Torre per Alex Zanardi

Dalla Torre del Cassero sabato la performance del chitarrista Ghezzi dedicata al campione. Il sindaco Agnelli: "Il nostro abbraccio ad Alex"



CASTIGLION FIORENTINO — Un concerto live per Alex Zanardi. Musica dal cielo, dalla sommità della Torre del Cassero vestita con le luci del Tricolore: è l'abbraccio di Castiglion Fiorentino al campione che lotta per la vita, ancora una volta, all'ospedale di Siena, dopo l'incidente che lo ha ridotto in gravi condizioni. 

C'è un filo che lega la cittadina della Valdichiana a Zanardi e alla sua impresa, quel giorno di giugno diviso a metà: al mattino, la festa dei castiglionesi all'arrivo di Zanardi alla guida della sua handbike, affiancato dal campione di ciclismo Daniele Bennati, Enrico Fabianelli e il sindaco Mario Agnelli, anche lui in sella alla sua bici con la fascia tricolore. Nel pomeriggio la drammatica notizia. 

La stessa sera a Castiglioni era in programma un concerto senza pubblico (nel rispetto delle norme anti-Covid) sulla sommità della Torre del Cassero per celebrare l'incontro con Zanardi ma anche per rendere omaggio alla memoria di Thomas Lorenzetti, giovane imprenditore morto alcune settimane fa in un incidente stradale. Tutto annullato.

Ora il concerto live è stato riprogrammato e animerà la serata di sabato prossimo. E' l'omaggio dei castiglionesi al coraggio e alla forza di un uomo che ha dimostrato di essere campione nello sport e nella vita e continua a farlo anche da una stanza della Terapia Intensiva dell'ospedale Le Scotte di Siena.

Ad Alex e al ricordo di Thomas è dedicata la performance “Musica dal Cielo” di Giacomo Ghezzi, chitarrista castiglionese, insegnante di chitarra elettronica, che si esibirà dalla Torre medievale. L'idea è di Carlo Landucci, imprenditore, maestro di fotografia e appassionato di musica, già autore del concerto del 1 maggio, sempre in solitaria sul Cassero.

L'obiettivo è promuovere un messaggio di amore, unione, forza e speranza sia per i castiglionesi che per tutte le persone che dopo la dura battaglia contro il coronavirus stanno lavorando per la ripartenza, con un pensiero speciale ad Alex Zanardi e nel ricordo di Thomas” spiega Landucci. 

Appassionato di ciclismo, il sindaco Agnelli ha conosciuto Zanardi proprio nel giorno della tappa castiglionese della carovana di Obiettivo3, pedalando insieme lungo le vie della Valdichiana. Un feeling immediato tra i due, testimoniato da Agnelli sui media. In queste settimane di attesa e speranza, ha voluto far sentire la vicinanza della sua comunità a quanti ammirano Zanardi e ne seguono da sempre le imprese. 

Anche stavolta, il concerto live è un modo per “trasmettere il calore e l'affetto dei castiglionesi a un uomo straordinario, forte e tenace nelle prove anche quelle più dure, un esempio per tutti. Insieme a lui, vogliamo rendere omaggio alla memoria di Thomas Lorenzetti, un giovane imprenditore castiglionese prematuramente scomparso. Un ringraziamento a chi, ognuno per la sua parte, ha organizzato questo nuovo e suggestivo spettacolo all’aperto” commenta Agnelli. La Musica dal Cielo non ha confini.

Lucia Bigozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità