Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:08 METEO:MONTEPULCIANO17°35°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità mercoledì 04 febbraio 2015 ore 09:58

Borse di studio per conoscere la fauna

Conoscere gli equilibri di un ecosistema e l'interazione tra fauna e flora con l’uomo, tutto questo i bambini lo devono imparare fin da piccolissimi



CHIANCIANO — È proprio questo l’obiettivo dei promotori della terza borsa di studio Conoscere la fauna delle nostre campagne destinata agli alunni delle scuole elementari “Gianni Pericoli”, organizzata dal Circolo Arci Caccia di Chianciano Terme, in collaborazione con la Federazione Provinciale Arci Caccia di Siena.

La conoscenza della natura e dell’ambiente per i bambini sta diventando sempre più indiretta e filtrata, in primo luogo dalla televisione, ma anche da altri mezzi di informazione, i quali, però, danno spesso un quadro distorto della realtà, proponendo visioni poco attinenti a quello che è realmente il nostro patrimonio naturale, tralasciando sempre quella che è la ricchezza faunistica del nostro territorio, anche a due passi dalle città e dai paesi.

Gli obiettivi specifici del progetto sono quelli di far conoscere le metodologie di incremento e conservazione delle popolazioni selvatiche caratteristiche del nostro paesaggio rurali, le attività di miglioramento ambientale per ripristinare habitat ideali alla nostra fauna, mostrare realtà gestionali a fini faunistici e le fasi di alcune colture agricole, far apprezzare e rispettare i luoghi, divenendo responsabili del loro mantenimento quale bene comune, dimostrare che flora e fauna sono fonti integranti della vita umana e infine far maturare una coscienza civica rispettosa dell’ambiente, che permetta all’uomo di continuare ad usufruire della natura e, contemporaneamente, di poter operare, dove si renda necessario, per un suo recupero.

Le borse di studio saranno assegnate giovedì 19 febbraio 2015 alle ore 10,30, agli alunni delle scuole elementari “De Amicis” e “Mencarelli” presso la Cripta della Chiesa di Santa Maria della Stella. Saranno presenti alla premiazione il Dirigente scolastico Maddalena Montemurro, il Presidente Arci caccia regionale Fabio Lupi, il Presidente Arci caccia provinciale Alessandro Ferretti, il Presidente Arci caccia di Chianciano Luca Meniconi, i genitori dei ragazzi e i familiari di Gianni Pericoli. L’importo della borsa di studio è di 650 euro verrà distribuita alle due scuole partecipanti al progetto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS