comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:45 METEO:MONTEPULCIANO17°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: più poteri ai sindaci. Dai ristoranti alle palestre, ecco cosa cambia

Sport mercoledì 14 ottobre 2020 ore 16:00

Colombo arbitrerà Carpi-Arezzo domenica alle 15

Non ci sarà Luciani, squalificato per due turni. "Partite senza grinta e determinazione", lo striscione appeso oggi dai tifosi al Comunale



AREZZO — L'Arezzo tornerà in campo domenica 18 alle ore 15 sul campo del Carpi. Ad arbitrare la partita sarà il signor Andrea Colombo di Como, coadiuvato dai signori Luca Feraboli (Brescia) e Francesco d'Apice (Castellamare di Stabia). A bordo campo, come quarto ufficiale di gara, il designatore ha invece scelto Andrea Bordin di Bassano del Grappa.

Colombo è un arbitro esperto, al quarto anno in Lega Pro. In terza serie vanta un solo precedente con il Cavallino Rampante. Venne infatti designato per dirigere Arezzo-Olbia del 15 ottobre 2017. Gli amaranto erano guidati in panchina da Massimo Pavanel, da poco subentrato a Claudio Bellucci nella stagione che si sarebbe poi chiusa con la Battaglia Totale e la salvezza di Carrara. In quell'occasione i sardi espugnarono il Comunale con un gol di Ogunseye all'84°.

Nessun precedente per il primo assistente Feraboli, al secondo anno in Lega Pro e che non ha mai incrociato le strade del Cavallino, a differenza del suo collega d'Apice, che sbandiererà sul lato opposto del campo e che vanta un solo precedente come il direttore di gara. Stranamente, anche in questo caso si tratta di Arezzo-Olbia, ma giocata meno di un anno fa e finita in modo diametralmente opposto. Il 10 novembre 2019 infatti, i ragazzi di Daniele Di Donato si imposero per 2-1. Al 27° minuto Gori portò in vantaggio gli amaranto con un gran tiro a giro su assist di Caso. raddoppio di Cutolo al 62° al termine di un'azione insistita e dopo aver letteralmente messo a sedere il marcatore diretto con una finta. Inutile la magistrale punizione di La Rosa all'83° per il definitivo 2-1. Nessun precedente con l'Arezzo per Andrea Bordin, che è al secondo anno in Lega Pro e non ha mai incontrato gli amaranto in carriera.

Alla sfida non sarà presente Alessio Luciani. Il vice capitano è stato infatti espulso domenica nel corso di Arezzo-Virtus Verona, per aver rifilato un pugno nella schiena ad un avversario durante le concitate fasi del secondo tempo. Il Giudice Sportivo gli ha infatti comminato due turni di squalifica, che gli faranno saltare anche la sfida interna con il Padova di mercoledì 21.

Non si placa intanto il malcontento dei tifosi, che stanno chiedendo alla società di prendere posizione. "Partite senza grinta, cuore e determinazione. Chi di dovere risolva la questione", recita uno striscione firmato Curva Sud e appeso oggi alle cancellate principali del Comunale. Nonostante le rassicurazioni trapelate dopo la sconfitta di domenica con la Virtus Verona, quella di Carpi sembra essere davvero una ultima spiaggia per Potenza per salvare il suo campionato. L'Arezzo si trova infatti all'ultimo posto della classifica a pari merito con la Fermana e con un solo punto all'attivo, frutto di tre sconfitte e un pareggio rimediati in quattro partite.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport