Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:MONTEPULCIANO18°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità sabato 11 luglio 2020 ore 09:55

Musei ancora al palo, interrogazione al Ministro

Il consigliere comunale di Forza Italia Scapecchi attacca il Pd: "Ha riaperto solo l'Archeologico"



AREZZO — Musei chiusi, musei aperti. Ad Arezzo la questione è ancora sul tavolo ed è terreno di scontro politico. 

All'uscita del Pd nei giorni scorsi (“Il 10 luglio riapriranno tutti i musei aretini, nonostante il disinteresse dell’Amministrazione Ghinelli – Presto sarà finalmente disponibile l’accesso ad alcuni dei luoghi più identitari della nostra comunità e questo nonostante il disinteresse dell’Amministrazione Ghinelli), risponde il consigliere comunale di Forza Italia Federico Scapecchi: "Ecco cosa sostenevano in un comunicato del 26 giugno i segretari provinciale e comunale del PD di Arezzo, Francesco Ruscelli e Alessandro Caneschi, in merito alla riapertura dei musei statali aretini. Peccato che oggi abbia riaperto solo il Museo Archeologico, e faccio i migliori auguri di buon lavoro alla dottoressa Maria Gatto, direttrice, e a tutto il personale, mentre per la Basilica di San Francesco e gli affreschi di Piero, Casa Vasari e il Museo nazionale di Arte medievale e moderna, nonostante quanto precedentemente comunicato dalla Direzione regionale dei musei della Toscana e dal PD, le porte sono rimaste chiuse e non si sa ancora per quanto lo rimarranno". 

Sono passati quasi 2 mesi dalla fine del lockdown e questa situazione, continua Scapecchi, "è semplicemente inaccettabile per Arezzo, che grazie al lavoro dell’Amministrazione Comunale degli ultimi 5 anni è divenuta finalmente una Città turistica ed una ambita meta culturale. I musei statali, lo dice la parola stessa, sono gestiti dallo Stato e dipendono dal Ministero dei beni e della attività culturali, il cui Ministro è Dario Franceschini, noto esponente nazionale del PD. Questo non deve essere chiaro a Ruscelli e Caneschi che chiamano in causa il sindaco, il quale da tempo chiede di poter gestire i musei statali tramite il Comune e la Fondazione Guido d’Arezzo: se così già fosse, i musei sarebbero stati riaperti".

Della questione, Scapecchi ha interessato l’onorevole Felice Maurizio D’Ettore, che sottoporrà un’interrogazione al Governo e al ministro Franceschini.



Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Iniziativa nell'ambito del cartellone estivo "Notte sensoriali". Questa sera biglietto e fiore nei tavoli dei ristoranti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità