Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:MONTEPULCIANO12°28°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, ergastolo per il primo soldato russo a processo: la lettura della sentenza

Attualità sabato 27 giugno 2020 ore 12:19

Medico aretino in Armenia a combattere il Covid

David Redi, medico aretino in Armenia a combattere il Covid

David Redi è appena sbarcato a Yerevan dove resterà per tre settimane occupandosi dell'organizzazione e gestione dei contagiati



AREZZO — L'eccellenza sanitaria aretina fa scuola in tutto il mondo. 

Da questa mattina David Redi, medico di malattie infettive di Arezzo, si trova nella capitale armena dove resterà per tre settimane occupandosi dell'organizzazione e della gestione clinica dei pazienti Covid.

Redi fa parte di un gruppo di medici che la Regione Toscana e Piemonte hanno messo a disposizione nell'ambito del meccanismo europeo di Protezione Civile, la rete di strutture di assistenza di cui fa parte anche l'Italia.

Nato a Monte San Savino 33 anni fa, David Redi si è laureato a Siena ed attualmente lavora nel reparto aretino diretto da Danilo Tacconi. 

Insomma, l'esperienza maturata ad Arezzo nella lotta al Covid messa a disposizione in quei Paesi dove ancora il virus è molto attivo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mappa sull'andamento della pandemia emersa nelle ultime 24 ore i numeri assoluti sono bassi ma il virus percorre tutti i territori e le vallate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità