comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 15°22° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Sport martedì 19 maggio 2020 ore 11:02

Chimera nuoto, una campionessa per le videolezioni

Marco Magara, direttore sportivo Chimera Nuoto

La formazione online della società conta su una presenza importante del panorama sportivo, Ilaria Bianchi, medaglia d'oro ai mondiali del 2012



AREZZO — La società sportiva aretina ha organizzato un nuovo appuntamento formativo che ha visto per relatore il professore piemontese Enrico Bottero. L'ex docente della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino ha sottolineato l’importanza del corpo nell’esperienza di apprendimento e analizzato il valore pedagogico del mestiere dell’educatore sportivo per costruire una corretta relazione tra insegnante e allievo. 

Il ciclo di incontri digitali che Chimera nuoto sta portando avanti con l'obiettivo di migliorare la qualità della didattica di tecnici e atleti, si arricchisce della presenza di una campionessa Ilaria Bianchi, vincitrice dei 100 farfalla nei campionati del 2012. La nuotatrice, intervistata dal direttore sportivo della Chimera nuoto Marco Magara, ha accompagnato i partecipanti in videoconferenza, in un interessante percorso di approfondimento sulla preparazione fisica e mentale per fare sport ai massimi livelli, fornendo utili consigli per migliorare l’allenamento in vasca e per portare avanti un parallelo lavoro motivazionale.

«La finalità del nostro percorso di formazione on-line - spiega Magara, - è di fornire ai tecnici di tutta Italia occasioni di confronto e di dibattito per elevare la qualità dell’allenamento e della didattica. La costruzione di un nuotatore avviene fuori e dentro la piscina, prevedendo un percorso capace di integrare e di coordinare più aspetti della vita quotidiana per una progressione a tutto tondo orientata a far raggiungere l’eccellenza nello sport attraverso l’eccellenza nella vita. Per questo motivo, abbiamo ritenuto importante proporre occasioni di incontro parallelamente con grandi atleti quali Bianchi ma anche con professionisti di altri settori quali Bottero».



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica