Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO16°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità sabato 14 gennaio 2017 ore 14:26

Il 2016 è stato l'anno della svolta culturale

Un +34% degli ingressi al castello con la mostra di Nishikawa, oltre mille ingressi alla sala Beccafumi e duemila per Museo natività in pochi giorni



SARTEANO — Tutto è partito in estate con la mostra 'Tutto scorre' della fotografa giapponese Yoshie Nashikawa al castello, fine ad arrivare alla fine dell’anno con l’apertura della sala espositiva dedicata a Beccafumi ed all'arte sacra nella chiesa di San Martino e, a poca distanza, nel centro storico, con l’inaugurazione di uno straordinario museo dedicato ai presepi. 

Pubblico e privato hanno agito in sinergia, nell’ambito di un progetto unitario e sotto la “filosofia” di Sarteano living, raggiungendo risultati insperati. I numeri hanno ripagato l’investimento e le intuizioni del sindaco Francesco Landi e degli amministratori: 5.000 visitatori al castello solo per la mostra fotografica, quando erano 7.500 quelli dell’intero 2015, 9.430 visitatori totali, per un sontuoso +34% rispetto al 2015. 

La nuova sala d’arte sacra dedicata a Beccafumi, in appena un mese ha superato i 1.000 ingressi. Sono 2.000 invece (400 solo nel giorno dell’Epifania) le presenze registrate nella sala espositiva dedicata a presepi provenienti da tutto il mondo, a ingresso gratuito, attivata da un privato con il supporto del Comune. 

Lusinghieri anche i numeri del museo civico archeologico, che nel 2016 torna a superare i 4.000 visitatori (+3%). A questi vanno aggiunti i 1.600 ingressi della tomba della quadriga infernale (che pure ha limitazioni nelle visite per preservarne integrità). Bisogna considerare, inoltre, le 92 visite guidate destinate alle scuole, e un corso di 12 ore per le due classi quinte della scuola primaria di Sarteano, legati sempre al museo. 

Numeri importanti li ha registrati anche la biblioteca comunale che ha visto salire i suoi utenti nel 2016 fino ad arrivare a 1.128 libri prestati (erano 847 nel 2015, +33%), alla scuola di musica della Filarmonica ed alla collaborazione con il Cantiere Internazionale d'arte di Montepulciano. Importante novità anche la nuova sede dell’associazione Giostra del Saracino, nel cuore del centro storico, finalmente in uno spazio degno della sua storia, che si è prestata ad ospitare di recente una mostra personale “Il ferro nell’anima” di Rinaldo Fratangioli, detto Trequanda, assai gradita dai visitatori. Senza contare la consolidata attività teatrale della Nuova accademia degli Arrischianti, che si occupa di parziale produzione e gestione di un’intensa stagione di spettacoli. Ad esempio, l'ultimo spettacolo "Il Nome", con la regia Gabriele Valentini, ha visto il teatro sempre tutto esaurito in tre serate, compresa quella di Capodanno, tanto da dover programmare un'ulteriore replica per acclamazione del pubblico. 

"Abbiamo fatto scelte coraggiose che ora, con il conforto dei dati, possiamo definire lungimiranti. All’offerta museale di Sarteano si sono aggiunti, in forma stabile, capolavori immensi e un contenitore per l’arte della fotografia. I risultati ci dicono che dobbiamo continuare a valorizzare il nostro patrimonio storico e culturale. Sarteano living significa questo: una crescita culturale che ha una ricaduta sullo sviluppo economico, ma anche su una maggiore consapevolezza e autostima degli abitanti" - ha dichiarato il sindaco Francesco Landi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sei Toscana informa che alcuni servizi manuali previsti nelle ore più calde della giornata potrebbero subire delle modifiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità