QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 24° 
Domani 10°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 30 settembre 2016

Attualità venerdì 25 marzo 2016 ore 17:18

Cuochi e barman si sfidano a colpi di spezie

Foto di: immagine di repertorio

Il 31 marzo va in tavola la finale del progetto realizzato dall’Arte degli Speziali Onlus con l’istituto alberghiero “Artusi” di Chianciano

CHIANCIANO TERME — L’interessante iniziativa culinaria, firmata dall’Arte degli Speziali Onlus della Contrada della Pantera, sarà l'occasione per il "Concorso per il miglior cuoco e barman speziale" indetto tra gli allievi delle classi quinte dell'istituto alberghiero "Pellegrino Artusi" di Chianciano Terme che prepareranno una degustazione di specialità al sapore di spezie; i ragazzi e i loro piatti saranno poi giudicati da una giuria di specialisti presente anche durante la preparazione, così da valutare la professionalità raggiunta dai giovani cuochi e barman.

La serata rientra all’interno del progetto della Onlus intitolato “Un tocco speziale”: si tratta di un percorso didattico rivolto ai cuochi neodiplomati o studenti di istituti specializzati nel settore, che si cimentano nella preparazione di ricette e bevande antiche e moderne. Nell’ambito del programma scolastico, gli studenti possono presentare una loro versione dell’uso di una o più spezie che sarà poi analizzata da una giuria competente e diventerà parte di una degustazione dedicata a commensali appassionati e curiosi di conoscere nuovi sapori.

L’Arte degli Speziali Onlus – nata con la volontà di diffondere la conoscenza e la cultura nell’ambito delle spezie – si rifà ai principi di solidarietà e di etica del lavoro che ispirarono gli artigiani operanti nel rione della Pantera nei secoli passati ed ha tra i propri scopi la promozione della cultura, dell'arte e della scienza; l’utilità sociale e socio-sanitaria; la promozione e valorizzazione del territorio e dei beni culturali.

Una giuria di esperti, presieduta da Danilo Gasparini, docente di storia dell’agricoltura e dell’alimentazione dell’Università di Padova, sarà composta da Annamaria Pellegrino, presidente AIFB; Antonio Morelli, delegato Unione Regionale Cuochi Toscani; Raffaele Marrone, delegato AIBES; Marcello Vigni, delegato AIS Toscana; Umberto Campanili, docente dell’istituto “Artusi” di Chianciano Terme; Michele Vitale, presidente dell’Associazione Cuochi Senesi oltre che dal presidente dell’Arte degli Speziali Onlus, Stefano Maestrini, giudicherà i provetti cuochi e barman.

Il progetto conta sul patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Siena, Comuni di Siena e Chianciano Terme, Istituto Scolastico Provinciale, F.I.C. - Federazione Italiana Cuochi, Associazione Cuochi Senesi, Associazione Italiana Sommelier, Associazione Italiana Barman e Sostenitori, Associazione Albergatori Chianciano Terme, Terme di Chianciano, Terre di Siena.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca