QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 12°22° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 28 giugno 2016

Attualità venerdì 04 marzo 2016 ore 10:48

L’Artusi un’eccellenza Touring

Foto di: Foto di Valdichiana Media

L’Istituto “Pellegrino Artusi” ha ricevuto il riconoscimento Touring Club Italiano dei Consoli della Toscana per la promozione dei prodotti tipici

CHIANCIANO TERME — Si è svolta ieri, 3 marzo, presso l'Istituto la consegna del premio Touting Club Italiano dei Consoli della Toscana, ideato nel 2000 e giunto nel 2015 alla XVI edizione dal Corpo Consolare toscano del Tci e promosso d'intesa con la Regione Toscana.

Il Touring Club con l’istituzione di questo premio vuole sottolineare le eccellenze della Toscana e dimostrare che non si possono promuovere i prodotti di eccellenza, il cibo, il paesaggio, la cultura toscana senza riconoscere il ruolo strategico alle scuole alberghiere che formano le figure professionali e che contribuiscono a rendere ancora più attrattivo il nostro territorio.

Il console provinciale Tci, Federico Sani, ha spiegato che le strutture scolastiche alberghiere sono la sintesi perfetta tra turismo, enogastronomia e accoglienza perchè è grazie a questi tre elementi che si costruisce il biglietto da visita di un Paese e di una cultura.

Il riconoscimento è stato consegnato dal Console provinciale al dirigente scolastico Salvatore Di Costanzo, alla presenza del sindaco di Chianciano Andrea Marchetti, dei giornalisti, autorità cittadine, di rappresentanti dell'imprenditoria locale e di numerosi ex alunni che hanno raccontato la loro esperienza lavorativa dopo esserci diplomati l’Artusi, tra questi anche Bleri vincitore di Masterchef Albania.

L’istituto alberghiero Pellegrino Artusi di Chianciano Terme, ha approfittato di questa occasione per promuovere la sottoscrizione di un protocollo di intesa con alcune aziende di eccellenza, al fine di stabilire una vera e propria alternanza formativa tra la scuola e il territorio nel quale essa si colloca. Sempre di più, infatti, si percepisce l’interesse che gli Enti e le aziende manifestano verso l’Istituto di Chianciano, considerato strategico per l’economia del Sud della Toscana, tra Val d’Orcia e Valdichiana, un territorio fortemente caratterizzato dallo sviluppo di un turismo sempre più attento alla qualità dell’ospitalità e della buona tavola.

Il Pellegrino Artusi aveva promosso già nel 2011 la sottoscrizione di un  intesa con alcune aziende di eccellenza del settore turistico-alberghiero, ma con la firma del protoccolo, avvenuta tra il dirigente scolastico e il presidente della Associazioni Albergatori Daniele Barbetti, è stato rinnovato e ampliato in modo tale da rendere stabile una struttura di interazione con le aziende, le associazioni e gli Enti locali in cui lo scambio di esperienze debba servire ad arricchire entrambe le realtà.

“L’Artusi si è sempre mosso in un'ottica di scuola lavoro, creando percorsi formativi individualizzati e cercando di capire l’esigenza delle aziende e interpretare le richieste dei ragazzi, anche con progetti all’estero. Questo è importante perché l’innovazione passa proprio dal capitale umano e dal passaggio delle esperienze tra generazioni. ” – ha detto il dirigente scolastico.

Infine la chiusura dell’intesa mattinata è stata affidata al professore Campanini che ha insegnato per oltre trentacinque anni all’Artusi, e che ha ricordato che la scuola è sì un momento educativo ma che allo stesso tempo deve essere in grado di tirare fuori dai propri alunni i loro sogni e cercare di poterli realizzare.

Il professore Campanini ha ringraziato anche il sindaco Marchetti rinnovandogli l’invito ad una collaborazione sempre con il presidente e l'Istituto.

Valentina Chiancianesi
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità