QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 09 dicembre 2016

Sport lunedì 18 gennaio 2016 ore 16:45

Per l’Alberoro, due punti persi o uno trovato?

Per come l'Alberoro ha interpretato il primo tempo c'è da dire che è meglio un punto trovato perché al pareggio non ci credeva più nessuno

MONTE SAN SAVINO — Alberoro - Badia Agnano 2-2

Partono fortissimi i padroni di casa, neanche un giro di orologio e Gironi sulla fascia sinistra attacca la profondità, entrando in area e dalla riga di fondo appoggia in area dove non trova nessun compagno alla battuta.

Al 14° angolo per i padroni di casa, sulla ribattuta della difesa ci prova al volo Faralli, ma Cioni controlla con sicurezza. Al 24° Serafini oggi di nuovo in campo dall’inizio, recupera palla alla tre quarti, salta un avversario e dal limite area tira con palla che passa a lato del palo con Cioni che controlla.

Occasionissima al 37°, Tiezzi lancia dalla destra, Gironi controlla di petto al limite d'area, salta l avversario e batte a colpo sicuro, Cioni risponde alla grande. Minuto 41°, finalmente Fabbriciani trova lo spazio giusto in mezzo all’area e da autentico bomber di razza anticipa Cioni su punizione battuta da Tiezzi. Non si ferma l 'Alberoro, unica squadra in campo, al minuto 43, la più bella azione della partita, Faralli da metà campo lancia sulla tre quarti Serafini con un velo perfetto, mette Gironi alle sue spalle in condizione di tagliare verso il centro e appoggiare per Fabbriciani lanciato a rete, controllo del centravanti e tiro, Cioni salva il risultato. Non è ancora finito il primo tempo quando al 45, Lombardi serve una palla veloce da rimessa laterale, difesa ospite addormentata e Gironi batte a rete con palla che sibila la base del palo. Finisce il primo tempo Badia Agnano non pervenuto, ma che ringrazia.

Secondo tempo, Mr. Napolitano riposiziona la squadra in campo e presenta Sbragi per Noferi, l'Alberoro riparte forzando la partita, e' Gironi ad avere per due volte al 48 e 51 la palla buona , ma oggi la mira no. Queste sono situazioni che devono essere meglio sfruttate, su cui si deve lavorare meglio in settimana , che oggi valevano tre punti pesantissimi che avrebbero permesso alla società di riposizionarsi vicinissimi alla zona play off.

Ormai il calcio insegna ripetutamente che i goal sbagliati alla fine si prendono, ed ecco al minuto 59 iniziare il black out, la difesa si fa trovare come non si dovrebbe quando si vince, sbilanciata in avanti con entrambi i laterali e i due centrali soli contro due attaccanti, e di quelli pericolosi, Batrinu non perdona l'ingenuita' di Nocciolini Luca e supera Benigni in uscita con un pallonetto. Partita rimessa in parità con l'unica azione e con l'unico tiro in porta.

Il contraccolpo si sente sulla testa dei rosso-blu, e neanche sei minuti dopo ancora Batrinu sulla sinistra prima salta Nocciolini Francesco di fisicita , e poi Nocciolini Luca di potenza, arrivando sulla linea di fondo, appoggiando all’occorrente Sbragi che non sbaglia il tiro. Gli ultimi 30 minuti forcing finale, palle lunghe a cercare le punte, che con l'ingresso di Vinerbi ad un certo punto erano quattro, anche se Serafini oggi , ha disputato una prova di completo sacrificio aiutando continuamente i centrocampisti, con continui recuperi finendo stremato.

Al minuto 72, Gironi di testa fa gridare al goal pareggio, ma la palla batte sulla base del palo ed esce, sembra tutto stregato, dove non arriva Cioni arrivano i compagni a salvare sulla riga di porta il risultato, ma quando ormai l'arbitro sta per fischiare la fine della partita dopo 5 minuti di recupero, correttamente segnalati per alcuni infortuni subiti dai giocatori nel secondo tempo, da un cross di Nocciolini , Fabbriciani anticipa il difensore, chiamando Cioni ancora ad una super parata, ma ancora bomberone Fabbriciani da terra riesce nuovamente a ribattere in rete la palla stregata. Doppietta per Simone Fabbriciani e quota 10 reti in campionato.

Pareggio giusto, ma per come è andata c'e' poco da essere allegri, una partita che doveva essere chiusa già dopo 45 minuti si stava trasformando nella più carambolesca delle sconfitte.

All’Alberoro occorre maggiore concentrazione in difesa, occorre maggiore cattiveria sotto porta, non e' la prima volta che la squadra butta via punti pesanti, se vogliamo riprendere la strada giusta, quella che ci meritiamo occorre stare in campo più determinati. Al Badia Agnano il merito i essere stata in partita nel momento più grigio, brava a capitalizzare le due occasioni create, e bravo a Mr. Napolitano di aver letto nel secondo tempo la mossa giusta per mettere in difficoltà l'Alberoro.

Marcatore Fabbriciani (A) al 41 e 95 Batrinu (B) al 59 e Sbragi (B) 65
Espulsi Batrinu al 91

Arbitro: Signor Ologhora della sez. Firenze.

Alberoro: Benigni, Nocciolini F., Faralli, Bruni, Lombardi (Vinerbi) , Nocciolini L., Serafini (Billi), Vacchiano (Milighetti) , Tiezzi, Fabbriciani, Gironi, a disposizione di Mr. Vinerbi E., Benincasa,, Galantini, Francioli, Santoni

Badia Agnano: Cioni, Tassini, Tavino, Maiuri, Aguzzi, Noferi, Colcelli, Pedani, Batrinu, Rinaldi,Farsetti (Sbragi), a disposizione di Mr. Napolitano Noferi, Martinelli, Pierazzini, Donati, Massini

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca