QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 11°24° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 20 ottobre 2017

Attualità martedì 26 settembre 2017 ore 10:33

Maria Giulia in finale al premio Mia Martini

Maria Giulia, dopo varie selezioni, è arrivata in finale al festival canoro organizzato in memoria dell'indimenticabile Mia Martini

SINALUNGA — Il premio Mia Martini è stato istituito nel 1995 a Bagnara Calabra, paese natale della grande interprete della musica italiana, Mia Martini. Nato per volontà del regista Nino Romeo, a ricordo dell’amica scomparsa, a ventitre anni dalla sua creazione, il concorso è entrato a far parte degli appuntamenti artistici culturali più importanti d’Italia e d’Europa.

Tra i tanti partecipanti che ogni anno si presentano alle selezioni, quest'anno si è presentata anche una sinalunghese: Maria Giulia Carnevalini che, con la sua voce e la sua interpretazione, ha saputo convincere la giuria accedendo alla fase finale della competizione canora.

Maria Giulia, superata la prima fase, è stata convocata al bootcamp di formazione tenutasi a Scalea nel mese di maggio, alla fine del bootcamp ha superato le seconde selezioni ed è stata ammessa alle finali radiofoniche dalla commissione formata dal direttore artistico del Premio Franco Fasano, dalla cantautrice Amara e il professore di canto jazz al conservatorio di Matera Mario Rosini. Superate le sfide radiofoniche, grazie anche al televoto tramite sms, Maria Giulia è entrata a far parte della rosa dei finalisti con il suo primo inedito "Era come".

Raggiungere la finale per Maria Giulia è stata un'emozione unica: "Sono felicissima per aver raggiunto la fase finale del concorso perchè ritengo che il premio Mia Martini sia una competizione importante. È la prima volta che provo a fare questo concorso, ci ho creduto fino in fondo e adesso sono in finale".

Maria Giulia, all'età di 8 anni, ha iniziato a studiare clarinetto e poi pianoforte e solo pochi anni fa ha scoperto la sua passione per il canto, è da qui che ha cominciato a prendere lezioni con un soprano lirico ed ho iniziato a partecipare a concorsi provinciali e regionali. 

Recentemente Maria Giulia ha creato uno spettacolo teatrale dal titolo 'Musica Donna' andato in scena l'8 marzo scorso al Teatro Ciro Pinsuti. Un connubio tra musica e teatro, un viaggio dalla Seconda Guerra Mondiale fino ai nostri giorni scandito dalle interpreti che hanno fatto della loro musica "la storia" e della loro storia " la più bella musica".

Dopo un'estate di selezioni, per Maria Giulia adesso è arrivata la fase più delicata, quella della preparazione alla finale che si svolgerà dal 12 al 14 ottobre nella città di Mimì.

Maria Giulia ci tiene a ringraziare il suo paese e chi l'ha sostenuta fino ad ora: "Ringrazio tutta Sinalunga che mi ha sostenuta con il televoto fin dalle prime fasi! Adesso tanta concentrazione, determinazione, studio, fitness e sarà quel che sarà ma io salirò su quel palco per vincere".


© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Cronaca

Cronaca