QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 16° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 24 marzo 2017

Attualità lunedì 20 marzo 2017 ore 15:08

Mense scolastiche, M5S appoggia CGIL

Portavoce M5S Cortona Matteo Scorcucchi

M5S raccoglie la denuncia lanciata dalla CGIL sulle condizione di lavoro degli operatori del servizio mensa scolastica cortonese

CORTONA — Il servizio mensa scolastica è stato aggiudicato, tramite gara pubblica, a settembre 2016 ad un’associazione temporanea d’impresa tra Scamar s.r.l. e Cardamone group s.r.l.

Nei giorni scorsi Marco Guadagni, segretario della Filcams Cgil, è intervenuto sulle mense scolastiche secondo il quale la questione di attività date in appalto dai comuni a società esterne sta aggravandosi e i problemi crescono.

Il Movimento 5 Stelle appoggio quanto affermato dalla CGIL e dice: "Quello che più risalta agli occhi è l’indifferenza e l’insensibilità che l’amministrazione comunale ha dimostrato verso questo problema. Problema, in primis riguarda il pretendere un servizio che l’amministrazione ha chiesto e per il quale paga denari alle società gestori, ed in seconda causa costringe i lavoratori stessi a dover svolgere una prestazione lavorativa aggiuntiva come richiesto dal Comune sul capitolato, e della quale le aziende negano il riconoscimento retributivo ai lavoratori".

"Attraverso il nostro consigliere abbiamo fin da subito evidenziato all’Amministrazione le mancanze del gestore, oltre a chiedere atti e documenti che avessero certificato il rispetto del capitolato e dell’offerta tecnica, e presentando ripetute interrogazioni per sapere sulla vicenda" - prosegue il Movimento 5 stelle.

"Di contro abbiamo avuto sempre risposte evasive e consegna dei documenti solo dopo ripetute sollecitazioni ed in assoluto ritardo. Da parte nostra, condividendo quanto riportato nel comunicato della sigla sindacale con la quale tra l’altro per la causa collaboriamo, confermiamo la nostra vicinanza e tutto il nostro supporto ai lavoratori, dichiarando di continuare a fare pressioni e pretendere che vengano fatte rispettare le richieste formulate nei capitolati e offerte di gara, da una Amministrazione gravemente e responsabilmente latitante sulla problematica" - continua M5S.

Infine il M5S conclude: "La logica degli appalti, come afferma anche il delegato sindacale, sempre più tende a scaricare i problemi di gestione e di servizio seppur ottenuti con la formula dell’offerta “economicamente più vantaggiosa” sulle spalle dei dipendenti. Questo è profondamente ingiusto, ma soprattutto è scandaloso il “complice disinteresse” di chi dovrebbe vigilare sul rispetto delle norme e degli accordi che non vengono rispettati dalle aziende appaltatrici".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca