QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20°32° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 22 giugno 2017

Cronaca martedì 07 febbraio 2017 ore 10:25

Anziana raggirata con un computer inesistente

Finto Pc

Un uomo di 47 anni della provincia di Pistoia è stato deferito dalla polstrada dopo aver truffato una donna di 85 anni residente alla Fratta

CORTONA — L’uomo, originario della Campania, è un truffatore professionista, specializzato nel raggirare anziani e venerdì scorso, a bordo di una Ford Fiesta, si è recato al centro commerciale della Fratta vicino all’ospedale, per individuare la vittima, che nell’occasione, si è rivelata essere un’anziana che stava parlando con il figlio al cellulare.

Terminata la conversazione, il truffatore è passato all’azione: ha avvicinato la donna dicendole di avere un computer da consegnare al figlio, ordinato su internet per un importo di 2.000 euro, con pagamento fissato alla consegna. 

Poiché la signora non aveva con sé il danaro, l’uomo si è offerto di accompagnarla a casa ove l’anziana è salita nel suo appartamento, scendendo poco dopo con 500 euro e il libretto di risparmio. 

Successivamente si sono recati presso l’ufficio postale, ove la donna ha prelevato altri 1.500 euro in contanti. A quel punto l’uomo, dopo aver consegnato la scatola ed aver trattenuto l’intera somma, ha riaccompagnato la donna a casa.

Dopo aver aperto il pacco l’anziana ha scoperto che all’interno c’era solo una ventola ed allarmata ha chiamato il figlio che le ha confermato di non avere ordinato il computer. 

La donna sentitasi raggirata e convinta di aver perso i suoi risparmi ha denunciato quanto accaduto alla Polizia, la tempestiva denuncia dell’anziana si è rivelata decisiva poichè sulla A1 era impiegata una pattuglia della Polizia Stradale di Arezzo, che stava attuando un mirato servizio di controllo.

Gli operatori, infatti, allertati dalla segnalazione hanno proceduto al controllo di una Ford Fiesta e del relativo conducente poco dopo l’uscita Valdichiana. 

Dopo averlo fermato e trovato in possesso di un ingente somma di denaro in contanti, i poliziotti hanno deciso di compiere ulteriori accertamenti conducendolo presso la Sottosezione di Battifolle. La tempestiva attività investigativa ha consentito di risalire alla denuncia dell’anziana raggirata che accompagnata al comando della Polstrada ha riconosciuto il truffatore.

Gli operatori della polstrada, dopo la confessione dell’uomo, hanno proceduto a denunciarlo, a sequestrare l’auto e a riconsegnare alla donna la somma sottratta.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità