QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 25 settembre 2017

Cronaca lunedì 24 ottobre 2016 ore 15:03

Droga, salutano la polizia per non essere fermati

Arrestati due trafficanti di droga, la polizia ha sequestrato oltre 16 chili di marijuana, l’auto è stata bloccata sulla A1 all’altezza di Civitella

CIVITELLA IN VALDICHIANA — I due trafficanti di droga, zio e nipote originari dell’Albania, non nuovi al traffico di droga, sono stati bloccati dagli agenti, su input della direzione centrale delle Specialità della Polizia di Stato, stavano attuando il dispositivo di controllo a reticolo che, in Toscana, dall’inizio dell’anno ha permesso di neutralizzare 78 persone.

Dopo avere nascosto nel bagagliaio una valigia con 15 involucri di cellophane, lo zio si è messo alla guida dell’auto perché sapeva come agire in autostrada. Infatti, l’uomo lavora per una ditta che soccorre i veicoli in panne ed era convinto che, incrociando la stradale, gli agenti non lo avrebbero fermato.

Affiancato da una pattuglia, l’uomo ha sorriso e salutato i poliziotti, ma per farsi riconoscere si è sbracciato troppo. Gli investigatori non ci sono cascati e hanno fermato l’auto, al cui interno si sentiva un forte odore di marijuana che, immessa sul mercato, avrebbe fruttato ai due stranieri oltre 160.000 euro. I trafficanti sono stati ristretti nel carcere di Arezzo e i poliziotti, oltre alla droga, hanno sequestrato anche l’auto.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità