QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20°22° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 25 giugno 2016

Politica sabato 05 marzo 2016 ore 14:50

Centrosinistra commenta il rientro di Rita Fiorini

Centrosinistra: “Esprimiamo il nostro bentornato alla consigliera Fiorini e auspichiamo che questo ritorno rappresenti un nuovo punto di inizio”

CHIUSI — “Come gruppo Centrosinistra per Chiusi accogliamo con piacere il ritorno, e per questo diamo il nostro bentornato in consiglio comunale, alla consigliera Rita Fiorini Vagnetti. Abbiamo sempre pensato e dichiarato che dal giugno scorso, data nella quale le opposizioni hanno deciso di privare il consiglio della loro presenza, sia venuto a mancare un elemento fondamentale della normale discussione democratica”.

“Nonostante questo il nostro gruppo si è assunto sempre la responsabilità di continuare a lavorare per il bene di tutta la città, di tutti i cittadini e quindi anche di coloro che non si sono più sentiti rappresentati, in consiglio comunale, dai candidati che avevano eletto e che di propria volontà se ne sono poi andati. In questi otto mesi abbiamo tracciato linee importanti per il futuro di Chiusi ed è indubbio che la mancata presenza dei consiglieri di minoranza abbia creato un vuoto nel lavoro di una normale amministrazione che abbiamo cercato di riempire operando con ancora più attenzione”.

Il gruppo continua: “Come ha sottolineato anche il primo cittadino di Chiusi, Juri Bettollini, continuiamo ad esprimere la nostra critica alla decisione e al conseguente comportamento adottato sia dai componenti del gruppo della Primavera, che si sono dimessi, sia dalla consigliera Fiorini che invece aveva scelto la strada dell’autosospensione. Il gruppo Centrosinistra per Chiusi considera il rientro nel principale "palcoscenico" della discussione politico-amministrativa cittadina tardivo e legato anche all'avvicinarsi delle elezioni amministrative. Siamo soddisfatti però che l’attuale primo cittadino abbia da subito cercato il dialogo con le persone uscite dal consiglio comunale perché conferma, con gli atti, la consapevolezza di vivere un momento particolarmente importante per la storia della nostra città che merita, quindi, la massima rappresentanza istituzionale”.

“All’orizzonte ci sono decisioni fondamentali per il futuro della città come la discussione del bilancio di previsione e l’approvazione definitiva del Piano Operativo (ex Regolamento Urbanistico); due questioni che delineeranno la Chiusi sia dell’immediato futuro sia dei prossimi decenni e che finalmente torneranno a trovare nel consiglio comunale quel giusto dibattito tra maggioranza e minoranza caratterizzante ogni democrazia sana e civile. Altro passaggio fondamentale della nostra città saranno le elezioni che a breve chiameranno i cittadini a scegliere la guida per i prossimi cinque anni di amministrazione. Anche in questo caso siamo soddisfatti di tornare ad avere un consiglio comunale, che se pur non può essere definito completo, è comunque tornato ad essere rappresentato da varie correnti di pensiero. Crediamo, infatti, che arrivare al voto senza offrire ai cittadini la possibilità di scegliere in base al lavoro fatto e alle decisioni prese in consiglio sarebbe stato un errore che la nostra città non merita”.

Il gruppo conclude: “Ribadiamo, quindi, il nostro bentornato alla consigliera Fiorini e auspichiamo che questo ritorno rappresenti soprattutto un nuovo punto di inizio nel quale tornare a discutere democraticamente, anche con pensieri profondamente diversi ma pur sempre con profondo rispetto, del futuro della città per la quale noi tutti abbiamo sempre lavorato con passione e amore allo scopo di creare quelle condizioni con le quali i nostri figli possano essere orgogliosi di vivere a Chiusi”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Cronaca