QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 17°22° 
Domani 17°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 29 agosto 2016

Attualità martedì 26 gennaio 2016 ore 16:46

Ex ospedali in vendita

Ex ospedale Torrita di Siena

Il valore del patrimonio di proprietà delle Aziende sanitarie che la Regione intende vendere ha un importo complessivo che sfiora 560 milioni di euro

VALDICHIANA — Sette immobili quasi tutti a Firenze per un totale di circa 150 milioni di euro, più ingente il valore del patrimonio di proprietà delle Aziende sanitarie, il cui importo complessivo sfiora i 560 milioni di euro,  è questo l’ammontare delle strutture che la Regione Toscana intende vendere.

L'annuncio arriva al termine della riunione della giunta dal presidente Enrico Rossi, che spiega in questo modo la ricognizione richiesta agli uffici regionali sul vasto patrimonio immobiliare di cui le Aziende sanitarie e la Regione stessa dispongono in ogni provincia della Toscana.

Per quanto riguarda la Valdichiana senese le strutture che verrebbero vendute sono gli immobili della ex Asl 7 di Siena: l'ex ospedale di Chianciano Terme con il relativo terreno e il complesso dell'ex presidio ospedaliero di Torrita di Siena.

Invece per la Valdichiana aretina in vendita andrebbe l'ex RSA di Castiglion Fiorentino e l'ex ospedale psichiatrico di viale Cittadini ad e il centro diurno disabili villa Chianini in via Masaccio ad Arezzo.

"E' nostra intenzione procedere ad una chiamata per verificare se c'è interesse ad acquistare l'ampio patrimonio immobiliare inutilizzato di cui disponiamo. Stiamo parlando di un valore di 500 milioni di euro per la parte sanitaria e di 150 milioni per quella di proprietà della Regione. Non ci guida l'esigenza di ripianare un bilancio che è in pareggio, ma il buon senso del buon padre di famiglia che decide di alienare i beni inutilizzati e in qualche caso degradati. Utilizzeremo l'eventuale ricavato per investire nella sanità, nell'assetto idrogeologico, in opere pubbliche, in cultura".

"Non sarà facile – ha aggiunto il presidente – alienare tutto questo patrimonio, ma iniziamo un percorso che ci consentirà di raggiungere due obiettivi: aumentare gli investimenti e far si che questo patrimonio non vada perduto e non si deteriori come in alcuni casi è già accaduto".

ENRICO ROSSI SU ALIENAZIONE IMMOBILI REGIONALI - dichiarazione
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Sport