QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi -1°12° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 04 dicembre 2016

Attualità lunedì 04 gennaio 2016 ore 10:19

Forza Italia:“Sanità, Siena deve restare centrale"

Foto di: Immagine di repertorio

Forza Italia, interviene in seguito alla scelta di Arezzo come sede della maxi Usl: “E’ uno schiaffo alla città. Pronti a dar battaglia”

VALDICHIANA — Il coordinamento provinciale di Forza Italia interviene riguardo alla decisione della Regione Toscana di indicare Arezzo come sede dell’Usl Toscana Sud Est, la maxi area sanitaria delle province di Siena, Grosseto e Arezzo prevista dalla riforma appena entrata in vigore.

“Siena deve restare centrale nelle politiche sanitarie della Regione, la scelta di Arezzo come sede dell’area vasta sud è uno schiaffo alla città che non possiamo accettare. E’ inaccettabile il declassamento di Siena, sede di un policlinico universitario, a un ruolo marginale nelle politiche sanitarie del territorio. E’ inspiegabile, se non per logiche tutte interne al Pd, la scelta di Arezzo a sfavore di Siena che per storia, conoscenza e localizzazione strategica, era la sede naturale per l’Usl Toscana Sud Est”.

“Siamo pronti – continua il partito - a dar battaglia contro le scellerate scelte dell’assessore regionale, Stefania Saccardi – ammonisce Forza Italia -. La città sta subendo un’ennesima penalizzazione mentre il consigliere regionale del Pd e presidente della commissione regionale sanità, Stefano Scaramelli, pare interessato solo al nome del nuovo direttore generale della maxi Usl senza pensare che la spostamento della sede ad Arezzo sarà il colpo definitivo alla sanità senese. E la vicepresidente della Regione Monica Barni se ne resta in silenzio per non disturbare la sua compagna di banco all’interno della giunta regionale. Non proferisce una parola nemmeno il consigliere regionale del Pd Simone Bezzini”.

“E non sono pervenuti il sindaco Valentini e il rettore Riccaboni che con la Saccardi qualche mese fa se ne andavano in giro alle Scotte promettendo il rilancio della sanità senese. Altro che investimenti, dalla Regione è arrivata un’altra mazzata nei confronti di Siena e della salute dei suoi cittadini”, conclude il coordinamento provinciale Forza Italia.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità