QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi -3°7° 
Domani -4°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 18 dicembre 2017

Cronaca sabato 18 novembre 2017 ore 18:05

Figlio multato, mamma tenta di corrompere l'agente

I vigili urbani hanno sorpreso il ragazzo a guidare senza patente e la madre ha cercato di infilare 500 euro nella tasca dei pantaloni dell'agente

CASTIGLION FIORENTINO — Un ragazzo di 19 anni di origine cinese è stato fermato per un controllo da una pattuglia della polizia municipale mentre era alla guida di un'auto. Alla richiesta di esibire la patente, il giovane ha risposto di essersela scordata a casa. Gli agenti lo hanno lasciato andare ma non appena tornati in caserma hanno fatto alcune verifiche, scoprendo che il19enne non aveva mai conseguito il titolo per guidare.

I vigili hanno così elevato una multa da cinquemila euro al ragazzo e poi si sono recati al suo indirizzo per notificargliela. Giunti alla porta dell'appartamento, sono stati accolti dalla madre del giovane che, informata della contestazioni a carico del figlio, ha cercato in tutti i modi di convincere gli agenti ad annullare la sanzione.

Poi, quando si è resa conto che i suoi interlocutori erano irremovibili, è andata a prendere cinque biglietti da cento euro e ha cercato di infilarli nella tasca dei pantaloni uno degli agenti. I vigili urbani l'hanno immediatamente bloccata e a quel punto madre e figlio sono stati accompagnati al comando. In quella sede, al giovane è stata notificata la maximulta da cinquemila euro mentre la genitrice è stata denunciata per istigazione alla corruzione. I 500 euro sono stati posti sotto sequestro.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica