QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 14°20° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 24 maggio 2016

Attualità giovedì 28 gennaio 2016 ore 17:32

La capitale Europea del Blues è in pieno fermento

La 6ª edizione dell’European Blues Challenge sarà ospitata dal 7 al 9 aprile 2016; tanti turisti e amanti del blues sono attesi in Valdichiana

TORRITA DI SIENA — Questa mattina nella sala degli specchi all'Accademia dei Rozzi a Siena si è svolta la conferenza per fare il punto sui lavori e capire come Torrita si sta organizzando per accogliere i molti appassionati di blues che a inizio primavera arriveranno da tutto il mondo nel senese e in Valdichiana per l'esattezza.

Alla conferenza erano presenti il sindaco di Siena Bruno Valentini, in rappresentanza anche della Provincia, il sindaco di Torrita Giacomo Grazi e Luca Romani presidente e direttore artistico dell’Associazione Torrita Blues.

La proclamazione di Torrita a Capitale Europea del Blues è avvenuta lo scorso 14 marzo a Bruxelles durante l’assemblea annuale di EBU. Ricordiamo che nell’albo dell’European Blues Challeneg figurano città del calibro di Tolosa, Riga, Bruxelles e la scelta di Torrita fa che confermare le tante potenzialità che ha il nostro territorio.

Dalla proclamazione l’associazione si è messa subito a lavoro per farsi trovare pronta ad accogliere questa iniziativa che richiamerà a Torrita migliaia di blues man e non solo: “Si stima una media di circa 5000 turisti europei amanti del blues che visiteranno il nostro territorio, per questo è stato studiato un pacchetto apposito completo di volo aereo e soggiorno” –parlava l’Amministrazione.

“E’ motivo di grande orgoglio – ha dichiarato Luca Romani, presidente e direttore artistico - malgrado lo sforzo che la portata di un evento come questo richiede, sia dal punto di vista organizzativo che finanziario, non possiamo che essere entusiasti di questa inaspettata scelta”. Romani ha sottolineato che nell’organizzazione saranno affiancati dall’Amministrazione comunale di Torrita di Siena, la quale si farà carico di reperire risorse per le vie istituzionali per far fronte a questa grande sfida e da un partner prestigioso come Estra Spa.

Romani concepisce questo traguardo come un motivo di enorme soddisfazione per il lavoro che annualmente, per 27 anni, viene svolto e ripaga tutti dello sforzo che la portata di un evento come questo richiede sia dal punto di vista organizzativo che finanziario, non possiamo che essere entusiasti di questa inaspettata scelta.

“Si può facilmente immaginare la ricaduta positiva per l’intera provincia di Siena e per la Toscana, sia in termini mediatici che di indotto – ha dichiarato il sindaco di Torrita, Giacomo Grazi - I primi a beneficiarne saranno i comparti del turismo e del commercio".

Il sindaco Grazi infine si è soffermato sull’organizzazione dal punto di vista infrastrutturale progettata per allestire il piccolo comune senese in maniera ottimale per fronteggiare all’arrivo di così tanti spettatori; per l’occasione si stanno già creando cantieri per costruire nuovi parcheggi e molti sensi unici.

"Un’occasione straordinaria per valorizzare il territorio e le sue tante risorse, un’occasione per contribuire a farlo conoscere e apprezzare da una platea internazionale" - ha concluso il sindaco Grazi.

Valentina Chiancianesi
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità